,,

Proposta di Giuseppe Conte contro la violenza sulle donne: coinvolgere influencer per sensibilizzare i giovani

Giuseppe Conte propone di chiedere aiuto agli influencer per sensibilizzare i più giovani sul tema della violenza sulle donne

Pubblicato il:

Chiedere aiuto anche agli influencer. È questa la proposta di Giuseppe Conte, leader del M5S, dopo giorni in cui l’opinione pubblica ha assistito all’omicidio di Giulia Cecchettin e all’arresto dell’ex fidanzato Filippo Turetta, due giovanissimi. E proprio ai ragazzi, secondo l’ex premier, è opportuno rivolgersi per sensibilizzarli sul tema. Per farlo, Conte propone di coinvolgere gli influencer sui progetti educativi.

La proposta di Giuseppe Conte

In un’intervista concessa a La Stampa, Giuseppe Conte si è scagliato contro il ministro della Difesa, Guido Crosetto, criticando le sue frasi sui magistrati.

In un passaggio passato sottotraccia, però, c’è anche un’analisi sul drammatico fenomeno del femminicidio e della violenza sulle donne.

giuseppe conte violenza donneFonte foto: ANSA
Giuseppe Conte insieme a Roberto Fico, ex presidente della Camera

Secondo l’ex premier, per sensibilizzare i giovani su questi temi “dobbiamo coinvolgere anche gli influencer nei progetti educativi, altrimenti non riusciamo a raggiungere i ragazzi“.

L’esempio di suo figlio e della figlia della compagna

Per dare forza al suo concetto, Giuseppe Conte ha fatto l’esempio di suo figlio che “ha 16 anni”, ma anche della “figlia della mia compagna“, anche lei “ha 16 anni: sono a contatto con gli adolescenti, ma è davvero difficile poter intercettare i loro modelli culturali, che non passano dal dialogo con i genitori, ma neanche con la lezione del docente”.

I dati sulla dipendenza economica delle donne

Secondo l’ex premier, quindi, è opportuno “lavorare a 360 gradi a tutti i livelli“.

Nella stessa intervista cita ad esempio la condizione di dipendenza economica delle donne in Italia, dove il dato si attesta “al 22%”, mentre “in Germania è il 6%”.

E quindi aggiunge che anche questa differenza “è la ragione per cui siamo favorevoli al reddito di libertà istituito nel Conte 2, che vorremmo portare in questa finanziaria a 1.200 euro”.

L’attacco a Giorgia Meloni

Giuseppe Conte ha anche criticato Giorgia Meloni perché “c’è stata una mobilitazione in tutta Italia, e in particolare a Roma, con una partecipazione affollatissima come non vedevamo da anni”, sottolineando che “Meloni tace. La prima parola ha scelto di dirla soltanto oggi (ieri, ndr), con un post per strumentalizzare un atto isolato, che noi condanniamo, ma che non può oscurare la forza prorompente di una mobilitazione senza precedenti”.

Il riferimento è all’assalto tentato, a margine della manifestazione romana, alla sede del movimento Pro Vita e Famiglia, su cui la stessa Meloni ha incalzato Conte e Schlein chiedendo una loro condanna dell’episodio.

giuseppe-conte-influencer-violenza-donne Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,