,,

Presunti finanziamenti illeciti, a processo tesoriere della Lega

Il prossimo 16 luglio avrà luogo il processo al tesoriere della Lega Giulio Centemero a causa di un presunto finanziamento illecito da 40mila euro

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il prossimo 16 luglio avrà luogo il processo al tesoriere della Lega Giulio Centemero a causa di un presunto finanziamento illecito da 40mila euro, concordato, tra il 2015 e il 2016, con il patron di Esselunga Bernardo Caprotti, deceduto nel 2016. Secondo quanto riporta l’Ansa il finanziamento era destinato all’associazione “Più voci”, di cui Centemero era legale rappresentante, ma secondo le indagini dei pm sarebbe poi finito nelle casse di Radio Padania.

Per la Procura di Milano, Caprotti e Centemero avrebbero inizialmente concordato un finanziamento di 150mila euro per l’associazione, ma la somma si sarebbe poi ridotta ai 40mila euro contestati nell’imputazione. Secondo quanto riporta l’Ansa, gli inquirenti avrebbero individuato dei movimenti da “Più voci” a Radio Padania.

A inizio dicembre i pm hanno chiesto la citazione diretta a giudizio di Centemero, tra l’altro indagato nell’inchiesta su un presunto finanziamento illecito da 250mila euro, sempre per l’associazione “Più voci”, da parte dell’imprenditore romano Luca Parnasi.

Come riporta l’Ansa, nell’inchiesta romana, risulta indagato anche Francesco Bonifazi, ex tesoriere del Pd e ora in Iv, per un altro presunto finanziamento illecito da parte di Parnasi.

centemero Fonte foto: ANSA
,,,,,,,