,,

Pozzallo, insulti omofobi e botte in un bar. Appello del sindaco

Un ventinovenne di Pozzallo è stato aggredito in un bar mentre prendeva un caffè. Gli sarebbero stati rivolti insulti omofobi

Un ventinovenne di Pozzallo (Ragusa) è stato aggredito in un bar mentre prendeva un caffè. Secondo quanto riporta l’Ansa, un ragazzino gli avrebbe rivolto insulti omofobi, e dopo l’aggressione verbale sono arrivate altre persone che lo hanno picchiato rompendogli il setto nasale e facendogli perdere i sensi.

Il giovane è stato trasportato in ambulanza nell’ospedale di Modica, dove è stato operato per ricomporre la frattura. I carabinieri indagano per individuare i responsabili della violenza, interrogando alcuni testimoni e i familiari della vittima.

Il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, ha commentato l’episodio. Come riferisce l’Ansa, ha dichiarato: “Se si tratta di un’aggressione omofoba è un fatto di inaudita gravità che condanno nella maniera più ferma, perché nella civilissima Pozzallo fatti del genere non sono mai accaduti”.

Poi ha concluso: “Aspetterei di conoscere la ricostruzione dei fatti da parte dei carabinieri per avere un quadro più chiaro di quello che è successo”.

VIRGILIO NOTIZIE | 17-11-2019 16:26

carabinieri-auto Fonte foto: ANSA
,,,,,,,