,,

Poseidon, la Russia testa il "siluro dell'Apocalisse": è in grado di generare uno tsunami radioattivo

La Marina russa ha completato la simulazione del lancio del siluro Poseidon, un'arma capace di generare uno tsunami con onde di 500 metri

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Si chiama Poseidon ed è l’ultimo terrificante siluro che può generare uno tsunami radioattivo capace di spazzare via New York e l’intero Regno Unito. I media russi hanno presentato così l’arma più recente testata dalla marina con il sottomarino nucleare Belgorod. La notizia è stata riportata dall’agenzia Tass, che cita una fonte vicina al ministero della Difesa.

Belgorod, l’unico sottomarino capace di lanciare il siluro Poseidon

In pratica, secondo quanto riportato dai media russi, il sottomarino nucleare K-329 Belgorod avrebbe ultimato con successo i test di lancio di un siluro di massa pari al Poseidon.

Sarebbe l’ultimo passo prima dell’entrata in servizio effettiva dell’arma nella disponibilità della marina. Il sottomarino Belgorod è il più grande e moderno tra quelli a disposizione delle forze armate di Putin, oltre a essere l’unico progettato per il lancio del siluro Poseidon.

Il siluro Poseidon è capace di provocare uno tsunami

L’arma è stata presentata con dovizia di particolari dai media russi, che hanno parlato di un siluro capace di generare uno tsunami radioattivo di 500 metri di altezza.

Inoltre, Poseidon è in grado di viaggiare in mare per 10 mila chilometri prima di esplodere nelle vicinanze della costa. Come si legge nella nota diffusa dalla Tass, “il sottomarino Belgorod ha concluso una serie di test del super siluro Poseidon.

Lo scopo era verificare il funzionamento del sistema di lancio e sono stati effettuati per chiarire il comportamento del sottomarino a diverse profondità dopo l’espulsione dell’ordigno”.

La Russia pronta a schierare Poseidon, il Fonte foto: ANSA
Vladimir Putin, nella foto, è pronto a schierare il siluro Poseidon

Perché il siluro Poseidon è così temuto dalla Nato

A preoccupare la Nato non è tanto l’entità dei possibili danni che il siluro potrebbe causare. L’effetto tsunami, infatti, potrebbe essere provocato anche da missili balistici intercontinentali.

Questa tipologia di armi, però, viene rapidamente individuata dai sistemi satellitari americani, che invece non possono intercettare un siluro lanciato da un sottomarino, anche perché Poseidon è stato progettato per viaggiare in modo silenzioso emettendo poco calore.

La messa a punto del siluro Poseidon arriva a poca distanza dal dispiegamento dei missili ipersonici Tsirkon nel Mediterraneo, altra prova di forza di Putin e della Russia contro i Paesi Nato impegnati nel sostenere la resistenza dell’Ucraina.

Questo missile sarebbe in grado di raggiungere i 90 chilometri orari e la potenza della sua testata nucleare sarebbe di due megatoni, cento volte la bomba di Hiroshima.

poseidon-siluro-tsunami Fonte foto: 123RF
,,,,,,,,