,,

Portellone si stacca in volo in Usa, Boeing della Alaska Airlines costretto all'atterraggio di emergenza

Atterraggio d'emergenza a Portland per un volo dell'Alaska Airlines, un portellone d'emergenza si è staccato pochi minuti dopo il decollo

Pubblicato il:

Terrore nei cieli degli Stati Uniti: un volo dell’Alaska Airlines ha effettuato un atterraggio di emergenza a Portland, in Oregon, dopo che una parte della fusoliera dell’aereo, un portellone d’emergenza, si è staccato poco dopo il decollo. La compagnia aerea ha deciso di mettere a terra temporaneamente tutti i suoi Boeing dello stesso modello.

Portellone si stacca in volo in Usa

Il volo Alaska Airlines 1282 era partito alle 16.52 ora locale di venerdì 5 gennaio (l’1.52 di sabato notte in Italia) da Portland, in Oregon, con destinazione Ontario, California.

Pochi minuti dopo il decollo però un finestrino e una parte della parete dell’aereo hanno ceduto e si si sono staccati, mandando nel panico i passeggeri. Il comandante del volo è stato pertanto costretto a fare un atterraggio d’emergenza tornando all’aeroporto di Portland.

Tanta paura ma nessuna conseguenza per i passeggeri a bordo dell’aereo, come riporta la Cnn una volta a terra una persona è stata soccorsa per ferite lievi.

La dinamica

Secondo quanto emerso, a staccarsi è stato un portellone d’emergenza, tecnicamente sigillato, dell’aereo, che diventa un’uscita di emergenza in casi particolari.

Dall’interno nemmeno lo si nota, in quanto appare il normale rivestimento interno e il finestrino. Anche per questo i passeggeri sono stati colti di sorpresa, come si vede in alcuni video sui social. Ancora tutte da chiarire le cause dell’incidente.

L’incidente ha causato la depressurizzazione della cabina: le mascherine dell’ossigeno sono scese giù e tutti le hanno indossate fino all’atterraggio a Portland. A bordo del velivolo c’erano 174 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio.

Alaska Airlines ferma i suoi Boeing

A seguito dell’incidente, Alaska Airlines ha deciso di mettere a terra temporaneamente tutti i suoi aerei dello stesso modello del volo1281, un Boeing 737-9.

“In seguito all’evento sul volo 1282, abbiamo deciso di prendere la misura precauzionale di mettere temporaneamente a terra la nostra flotta di 65 aerei Boeing 737-9”, ha annunciato il ceo di Alaska Airlines, Ben Minicucci.

Ogni aereo verrà rimesso in servizio solo dopo la manutenzione completa e le ispezioni di sicurezza, che la compagnia aerea prevede di completare entro pochi giorni.

“Stiamo lavorando con Boeing e le autorità di regolamentazione per capire cosa è successo e condivideremo gli aggiornamenti non appena saranno disponibili maggiori informazioni”, ha concluso Minicucci.

TAG:

portellone-volo-alaska-airlines Fonte foto: ANSA/X
,,,,,,,,