,,

Pordenone, minorenni indagati per rapine a coetanei e disabile

Il "capo" di una baby gang di giovanissimi è stato collocato in una comunità. Indagato anche un 16enne

A Pordenone, il “capo” di una baby gang di giovanissimi è stato collocato in una comunità, in seguito alle misure cautelari eseguite dalla Squadra Mobile della Questura.

Secondo quanto riporta l’Ansa, il 15enne deve rispondere, a vario titolo, di tentata rapina pluriaggravata, tentata estorsione in concorso, spaccio di sostanze stupefacenti, truffa e appropriazione indebita.

Coinvolto nelle indagini anche un 16enne. I due si sono accaniti su alcuni coetanei e un adulto disabile. Il provvedimento restrittivo è stato richiesto dalla Procura per i Minori di Trieste e disposto dal Gip.

VirgilioNotizie | 24-07-2019 07:38

polizia-7 Fonte foto: ANSA
,,,,,,,