,,

Ponte Morandi: premiati i cani che prestarono soccorso

A un anno dal tragico incidente a Genova, i cani che intervennero nei soccorsi vengono premiati con un riconoscimento speciale.

Primo anniversario per il tragico crollo del Ponte Morandi a Genova, che il 14 agosto 2018 ha spezzato 43 vite e lasciato senza abitazione centinaia di persone. Le immagini di quei drammatici secondo sono ancora davanti agli occhi, così come bruciano la polvere e le macerie di quel che ne resta.

E proprio fra quelle rovine, a coadiuvare gli interventi dei vigili del fuoco e degli operatori accorsi, ci furono anche i soccorritori a quattro zampe. Un anno dopo a quei cani che cercarono senza sosta in mezzo ai detriti viene consegnato un premio Fedeltà, in occasione della cerimonia ufficiale a Camogli il 16 agosto.

Le unità cinofile, definite dagli organizzatori veri e propri “angeli del soccorso”, furono fondamentali sia per recuperare i cadaveri sia per salvare chi in quel disastro rimase fortunatamente solo ferito.

Impegnati per giorni nei luoghi coinvolti dall’incidente del Morandi, i cani addestrati penetrarono in anfratti nascosti e sentirono rumori altrimenti non pervenuti all’orecchio umano. Apple, Kaos, Kappa, King, Keyinine, Maggie, Luna Wendy e Zoe furono alcuni degli animali che operarono nei momenti di emergenza.

Proprio quest’ultima, Golden Retriever di 3 anni e mezzo, fu tra i primi cani a intervenire. Come prima missione fu certo una prova importante, al fianco della sua guida Rocco Tuffarelli: nonostante le ferite, non si allontanò e continuò a cercare fra le macerie. Non può, quindi, che esserci orgoglio nelle parole del padrone il quale ricorda come nulla abbia potuto fermare la sua Zoe.

VIRGILIO NOTIZIE | 12-08-2019 11:22

Cane soccorso Fonte foto: 123RF
,,,,,,,