,,

Poliziotti come maiali: è polemica per il video di Gianna Nannini

Il videoclip di Gianna Nannini ha sollevato una polemica da parte dei sindacati di polizia, per un'associazione tra poliziotti e maiali

L’ultimo videoclip di Gianna Nannini, realizzato per la canzone “L’aria sta finendo” e che racconta in alcune scene animate le violenze da parte di alcuni poliziotti (raffigurati come maiali) nei confronti di persone di colore, ha sollevato un polverone di polemiche. Il videoclip si inserisce nel contesto del Black Lives Matter, il movimento nato l’anno scorso dopo la morte per asfissia di George Floyd, ma a qualcuno non è piaciuto per l’associazione tra maiali e poliziotti.

Videoclip di Gianna Nannini nella polemica, la protesta dei sindacati

Saturno Carbone, segretario generale Siulp di Roma, ha commentato all’Adnkronos la scelta: “Il videoclip di Gianna Nannini è sicuramente una grossa caduta di stile dal punto di vista del rispetto per le istituzioni e per l’identificazione dei poliziotti in ordine pubblico con i maiali”.

“Ognuno ha le proprie idee – ha aggiunto Carbone – ma quanto abbiamo visto è vergognoso. I poliziotti e la polizia italiana sono indicati ormai da tantissimi anni come l’istituzione più gradita in assoluto. Siamo persone per bene, facciamo il nostro lavoro e difendiamo anche queste persone, che purtroppo stanno dissipando ogni dubbio relativo all’esistenza di problemi psicologici legati al Covid“.

Alla sua critica si aggiunge quella del segretario generale del sindacato di polizia Coisp Domenico Pianese, che sempre all’Adnkronos ha detto: “Alcune delle immagini contenute nel videoclip di Gianna Nannini, sono inaccettabili, ingiuriose, violente e istigano all’odio sociale”.

Il sindacalista ha chiosato: “Rappresentando gli agenti di polizia con il viso da suino e facendo loro commettere azioni violente, non si getta discredito solo sulla divisa e su chi la indossa ogni giorno mettendo a rischio la sua stessa vita per il bene della collettività, ma si discreditano anche le istituzioni democratiche che le forze dell’ordine rappresentano e difendono”.

La polemica della Lega

Alla polemica si è aggiunta anche la voce di alcuni esponenti politici. Gianni Tonelli, deputato della Lega, ha attaccato la cantante: “Comprendo tutto, la libertà di opinione, l’intenzione di esprimere concetti e idee attraverso provocazioni, ma questo video è una offesa totale. Credo che la Nannini si sia fatta prendere la mano”.

“Sono messaggi devastanti, non possiamo allevare le nuove generazioni facendo passare il concetto che chi fa rispettare le regole, e quindi la concordia e la pacifica convivenza, sia un’entità negativa addirittura da dover identificare come un suinoide. Le forze dell’ordine sono angeli che consentono a tutti di coltivare le proprie libertà, formandosi nel modo più pieno possibile”, ha concluso Tonelli.

VIRGILIO NOTIZIE | 14-01-2021 15:50

Canti e ricordi per George Floyd: folla ai funerali a Minneapolis Fonte foto: ANSA
Canti e ricordi per George Floyd: folla ai funerali a Minneapolis
,,,,,,,