,,

Pillon infuriato, la locandina sulla Madonna che fa discutere

Un evento a Bologna ha scatenato le ire del senatore della Lega

“Non c’è più religione” si diceva una volta. Lo ha sottolineato a chiare lettere anche il senatore della Lega Simone Pillon che ha manifestato tutto il suo dissenso per l’uso inopportuno, e dire poco a suo dire, dell’immagine della Madonna per una locandina di un party universitario che si terrà oggi a Bologna.

Già il nome dell’evento è tutto un programma, si chiama “Immacolata Con(trac)cezione”. Come se non bastasse nella locandina l’immagine della Madonna, quella dell’iconografia classica cristiana, non è attorniata dalle stelle ma da confezioni di preservativi. Inoltre nelle finalità dell’evento, classico party universitario pre-esami, organizzato dai vari collettivi, anche un’invettiva contro il sovranismo citando Salvini, l’ex Ministro della famiglia Fontana e lo stesso Pillon.

Che non ha mancato di sottolineare la sua disapprovazione sui social: “Guardate che schifezza ecco cosa sono capaci di produrre i collettivi di estrema sinistra a Bologna. Scopro su Facebook che hanno organizzato un party blasfemo contro la Vergine denominato ‘Immacolata contraccezione’. Offensivo per tutti i cattolici del nostro Paese e non solo. Il tutto per attaccare me, Salvini e Fontana. Quanto sono tristi. Che peccato vedere gente senza ideali, che porta avanti solo cattiveria, provocazioni, insulti e blasfemie disgustose. E meno male che sarebbero loro i combattenti contro l’odio. Guardatevi allo specchio, ragazzi”.

Tante anche le proteste da parte dei tanti credenti che hanno voluto esprimere il loro dissenso verso un attacco gratuito alla propria fede.

VIRGILIO NOTIZIE | 06-12-2019 10:58

Affido:"giù le mani da donne",manifestanti contestano Pillon Fonte foto: Ansa
,,,,,,,