,,

Pfizer, dosi ricalcolate: non mancano i vaccini, ma le siringhe

Vaccino Pfizer: ogni fiala contiene sei dosi e non cinque, a patto che si usino siringhe 'speciali'. Il ricalcolo dei dati sulle consegne

Ogni fiala di vaccino Pfizer contro il Covid-19 può contenere sei dosi e non cinque, a patto che il preparato venga somministrato con delle siringhe ‘speciali’. Questa la scoperta relativa al siero. Scoperta che dà il via a un ricalcolo del numero di dosi fornite dal colosso farmaceutico. A spiegare dettagliatamente la situazione è il Corriere della Sera che racconta come l’impegno di Pfizer di distribuirne negli Usa 200 milioni di dosi entro luglio, sarebbe in stato avanzato, più di quanto progettato precedentemente.

A conti fatti è facile capire che se in ogni fiala ci sono 6 dosi e non 5, il numero di dosi fornite da Pfizer è maggiore di quello stimato finora. Il medesimo scenario Usa si è verificato in Europa. C’è anche una questione relativa alle autorità e a eventuali ricorsi e cause in tribunale: i contratti firmati dall’Ue e dagli Usa con Pfizer sono stati stipulati tenendo in considerazione le dosi e non le fiale.

Opportuno anche sottolineare come l’Ema, l’autorità europea del farmaco, ha già riformulato le autorizzazioni a fine dicembre. Non solo negli Stati Uniti, come rende noto il New York Times, dopo “settimane di lobbying” la Food and Drug Administration (FDA) ha riconosciuto formalmente, in data 6 gennaio 2021, che il numero di dosi presenti in ogni fiala sono 6, non 5.

Per questo lungo la giornata di ieri Pfizer ha dichiarato che consegnerà meno fiale nelle prossime settimane, in quanto, essendoci in esse 6 dosi di vaccino e non 5, non sarebbe in ritardo nelle consegne. Alla luce del ricalcolo, Pfizer ha annunciato che sarà in grado di fornire 2 miliardi di dosi entro la fine dell’anno e non 1,3 miliardi, come stabilito.

Ma fino ad ora perché in parte, per ogni fiala, sono state estratte 5 dosi e non 6 di vaccino? In questo frangente entrano in campo le siringhe ‘speciali’.

Vaccino Pfizer, in ogni fiala sei dosi e non cinque ma solo con l’utilizzo di siringhe ‘speciali’

C’è un solo modo per estrarre 6 dosi di vaccino e non 5 da una fiala Pfizer: utilizzare non siringhe standard, bensì quelle “a basso volume morto” o “a basso spazio morto“. A spiegarlo è l’Aifa, che fa sapere che attraverso l’uso di tali siringhe ‘speciali’ non va persa nemmeno una goccia di siero, a differenza delle siringhe standard.

Vaccino Pfizer, quando si è saputo che le dosi in ogni fiala non erano cinque?

6 dosi e non 5 in ogni fiala, quando si è saputo? Negli Usa la scoperta è stata fatta durante le prime somministrazioni, a metà dicembre. Alcuni operatori fecero notare che con l’uso di siringhe ‘speciali’ si potevano estrarre più dosi da una fiala. Inizialmente il preparato avanzato veniva persino gettato in quanto non c’erano indicazioni su che cosa fare con il siero rimasto.

Alla luce di tale scoperta, a fine dicembre Pfizer ha trattato con l’Ema. Il colosso farmaceutico ha così ottenuto il via a modificare le istruzioni di somministrazione del vaccino e di conseguenza è stato stabilito che ogni fiala contiene 6 dosi e non 5. L’Ema ha anche suggerito di somministrare il vaccino con le siringhe “a basso volume morto”. Pochi giorni dopo, il 6 gennaio 2021 l’americana FDA ha concesso l’identica autorizzazione a Pfizer.

In Italia si usano le siringhe ‘speciali’ per non disperdere la sesta dose?

Forte di queste autorizzazioni e del relativo ricalcolo, Pfizer si è ritrovata con un numero di dosi consegnate maggiori di quelle stimate. Resta un nodo da sciogliere: chi somministra il vaccino concretamente in Italia è in possesso delle siringhe speciali per non disperdere la sesta dose?

“Non mancano “dosi” di vaccino Pfizer, ma le siringhe di precisione che permettono di estrarne la quantità giusta non sono proporzionate alle fiale: se avessimo quelle potremmo sempre avere sei dosi per fiala e non 5, così come ha suggerito l’Aifa, e tentare di colmare il gap”. Questa la sintesi della risposta data da alcuni Centri vaccinali di diverse Regioni (tra cui Lombardia, Sicilia, Emilia-Romagna), che segnalano per questa settimana il mancato arrivo delle siringhe di precisione (per la Calabria invece il problema è stato riscontrato la settimana precedente) da parte della struttura commissariale per l’Emergenza.

VirgilioNotizie | 23-01-2021 15:42

Vaccino Pfizer, le linee guida Aifa: efficacia e reazioni Fonte foto: ANSA
Vaccino Pfizer, le linee guida Aifa: efficacia e reazioni
,,,,,,,