,,

Peste nera in Mongolia, due casi: scatta la quarantena

Due persone in Mongolia avrebbero contratto la peste mangiando carne di marmotta. Le autorità locali hanno messo in quarantena la regione

Paura peste nera in Mongolia: due persone avrebbero contratto la malattia mangiando carne di marmotta. Le autorità hanno quindi deciso di mettere in quarantena la zona dove sono stati individuati i due casi: la regione di Khovd, nel nord del Paese al confine con la Russia. A riportare la vicenda è il quotidiano russo Moscow Times.

I contagiati sono un 27enne e una giovane donna dall’età ancora sconosciuta. I test di laboratorio condotti dal Centro nazionale della Mongolia per la malattia zoonotica (Nczd) hanno confermato che i due giovani hanno contratto la cosiddetta “peste delle marmotte“.

Sono stati prelevati campioni da esaminare a 146 persone che hanno avuto contatti con i due e sono stati individuati altri 500 soggetti che hanno avuto contatti secondari.

Le autorità locali hanno disposto la quarantena nella capitale della provincia e in uno dei distretti della regione, circa 500 chilometri a sud del confine siberiano. A veicoli e persone è stato temporaneamente vietato l’ingresso nella zona.

VIRGILIO NOTIZIE | 03-07-2020 20:50

mongolia Fonte foto: Ansa
,,,,,,,