,,

Vitalizio a Formigoni, duro scontro con Giletti in diretta tv

A Non è l'arena acceso dibattito sul vitalizio di Roberto Formigoni tra il diretto interessato e il conduttore Massimo Giletti

Roberto Formigoni è stato intervistato da Massimo Giletti a Non è l’arena, su La7, per fare chiarezza sulla questione vitalizio e le polemiche legate al rinnovo della pensione da parlamentare. “Ci sono due sentenze che stabiliscono che devo avere la mia pensione. Soldi che io ho versato e che non tolgo ai cittadini italiani”, ha dichiarato l’ex presidente della Regione Lombardia.

L’ex senatore era stato condannato a 5 anni e 10 mesi per corruzione. Ai parlamentari condannati in via definitiva gli allora presidenti di Camera e Senato, Laura Boldrini e Pietro Grasso, avevano deciso di sospendere il vitalizio.

In seguito la magistratura del Senato, in regime di autodichia, ha “emesso due sentenze che devono essere rispettate. Ha detto che quella che riceverò è una pensione. Mi è stato sequestrato dalla Corte dei Conti il vitalizio della Regione, ma non ha potuto intervenire su quella del Senato perché è una pensione”.

L’ex parlamentare ha dichiarato che non si tratta di un vitalizio, ricordando di aver lavorato per 34 anni “al servizio del Paese e 18 in Regione Lombardia”. Si tratteràa di “2 mila, 2.200 euro al mese. Lo vedremo appena arriva, non certo di 7 mila come è stato detto”.

“È la pensione che io ho messo via mese dopo mese versando i contributi ogni anno. Ho fatto ricorso perché era leso il mio diritto a non morire di fame“, ha sottolineato Roberto Formigoni, rimarcando che non si tratta di soldi “dei cittadini”.

Duro lo scontro con Massimo Giletti, che ha incalzato più volte il suo ospite, parlando di un problema morale. “Uno che viene condannato per corruzione in questo Paese non dovrebbe ricevere il vitalizio“, ha dichiarato il giornalista.

Pronta la replica di Roberto Formigoni: “Nel nostro Stato conta la legge, non siamo in uno stato etico. Studi, si informi. La legge dice questo, so che le dispiace molto, l’ho visto nelle trasmissioni precedenti che lei mi ha preso come bersaglio”.

“Lei che dice che è molto legato a Cristo, dovrebbe valutare la parola morale, le leggi ve le fate voi in Senato“, ha detto tra le altre cose Massimo Giletti al suo ospite, che ha risposto che si tratta a tutti gli effetti di una decisione della magistratura.

Deve studiare se vuole fare le trasmissioni. Deve rispettare tutte le sentenze, non soltanto quelle che condannano, ma pure quelle che danno ragione a chi difende i propri diritti. Deve rispettare le sentenze della magistratura”, ha rimarcato l’ex senatore.

VirgilioNotizie | 07-06-2021 10:35

formigoni Fonte foto: ANSA
,,,,,,,