,,

Lascia la figlia nel passeggino mentre appicca roghi

La donna è stata individuata grazie ai filmati delle telecamere

Lasciava la figlia di due anni nel passeggino in un angolo e andava ad appiccare incendi. Una donna di 27 anni, di origini piemontesi ma residente a Ventimiglia, è stata arrestata dalla polizia con l’accusa di abbandono di minore oltre che per incendio doloso.

Gli episodi, come riporta l’Ansa, risalgono al 5 giugno scorso, anche se solo ora, grazie alle indagini della Squadra mobile e del commissariato, la donna è stata individuata. Gli investigatori l’hanno identificata grazie ai filmati di alcune telecamere.

Il primo incendio aveva interessato una alloggio disabitato, al primo piano di una palazzina del Borgo. Poco dopo, era stato bruciato uno scooter e un cumulo di rifiuti. Gli investigatori avevano capito che non c’era un movente criminoso e hanno scoperto che la donna era particolarmente sotto stress per vicende personali.

La donna è stata arrestata e portata nel carcere genovese di Pontedecimo, mentre la piccola è stata affidata a un centro di accoglienza per minori.

VIRGILIO NOTIZIE | 22-07-2019 19:45

257f8134cb3a4f6fdbc25f90f8759553.jpg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,