,,

Chi è Paola Egonu, portabandiera olimpica per l'Italia a Tokyo 2020

La pallavolista azzurra Paola Egonu sarà portabandiera olimpica nella cerimonia di apertura dei Giochi di Tokyo 2020

La pallavolista azzurra Paola Egonu, su indicazione del Coni, sarà una degli atleti che porterà la bandiera olimpica nella cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Alla giocatrice la decisione è stata comunicata dal presidente del Coni Giovanni Malagò al suo arrivo in Giappone.

Paola Egonu portabandiera olimpica: la sua reazione

Queste le parole di Paola Egonu riportate dall’agenzia ‘Adnkronos’: “Sono molto onorata per l’incarico che mi è stato dato a far parte del Cio per portare la bandiera olimpica. Mi ha fatto emozionare appena il presidente Malagò me l’ha detto, perché mi ritrovo a rappresentare gli atleti di tutto il mondo ed è una grossa responsabilità: attraverso me esprimerò e sfilerò per ogni atleta di questo pianeta”.

Chi è Paola Egonu: dalle origini nigeriane alla fidanzata

Nata a Cittadella il 18 dicembre 1998 da genitori di nazionalità nigeriana, Paola Ogechi Egonu ha ottenuto la cittadinanza italiana all’età di 14 anni, dopo il rilascio del passaporto italiano al padre.

Pallavolista italiana, milita nella formazione dell’Imoco Volley di Conegliano nel ruolo di schiacciatrice e opposto.

Il suo palmares conta 1 Scudetto, 4 Coppa Italia, 3 Supercoppa Italiana, 1 Campionato Mondiale per Club e 2 Champions League.

Vanta anche il record di punti realizzati da una giocatrice in una singola partita di Serie A1 (47).

Con la Nazionale ha vinto il Mondiale Under-18 nel 2015 (MVP del torneo), la medaglia di bronzo al Mondiale Under-20 nel 2015.

Sempre nel 2015 ha ottenuto le sue prime convocazioni in nazionale maggiore: nel 2017 ha vinto la medaglia d’argento al World Grand Prix, mentre nel 2018 ha ottenuto la medaglia d’argento al campionato mondiale, competizione in cui è stata eletta miglior opposto. Nel 2019, poi, ha conquistato la medaglia di bronzo al campionato europeo.

Nel 2018, in un’intervista al ‘Corriere della Sera’, ha confidato di avere una fidanzata.

Sempre al ‘Corriere’, ma nel 2021, ha commentato lo scalpore creato con la precedente dichiarazione: “Io non mi sono messa nessuna etichetta addosso, è una cosa che hanno fatto gli altri. E ci tengo a precisare che non vorrei nessun tipo di etichetta. In questo momento la sessualità di una persona è giudicata perché non tutti hanno il coraggio di parlarne per come sono cresciuti, per quante poche persone si esprimono e parlano di come si sentono realmente”.

Sulla possibilità di diventare portabandiera dell’Italia a Tokyo, nella stessa occasione, aveva detto: “Sarebbe un segnale importante perché sono diversa. Dal colore della pelle, che è la prima cosa che noti; al mio modo di pensare e per come affronto determinati temi. Sono consapevole che ci sono un sacco di ragazze che si trovano nella mia stessa situazione e si sentono sole, non vedono quella luce, e non fanno mai quel primo passo. Potrei dare tanti bei messaggi. Sarebbe un onore e sarebbe qualcosa di diverso. Accettare tutte le diversità che questo mondo offre”.

VirgilioNotizie | 20-07-2021 13:33

Paola Egonu Fonte foto: ANSA
,,,,,,,