,,

Palermo, minorenne costretta a prostituirsi da madre e sorella: 6 persone in manette

Una ragazzina minorenne indotta da madre e sorella a prostituirsi. È successo a Partinico, grosso centro in provincia di Palermo. Sei in manette

Pubblicato il:

Una ragazza minorenne è finita in un giro di prostituzione creato dai membri della sua famiglia a Partinico, grosso centro alle porte di Palermo.

Sei indagati per prostituzione minorile

Con questa accusa il Gip del Tribunale di Palermo ha emesso sei misure cautelari nei confronti di altrettante persone coinvolte a vario titolo. Le accuse: sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione nonché atti sessuali con minore.

I carabinieri della Compagnia di Partinico hanno fatto scattare le manette alle prime ore di lunedì 19 settembre in diversi comuni delle Province di Palermo e di Agrigento.

Per due indagati è stata disposta la custodia cautelare in carcere, per due gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico e per due l’obbligo di dimora nel comune di residenza.

Un incubo iniziato fra le mura di casa

Secondo la ricostruzione la minore sarebbe stata indotta a prostituirsi dalla madre e dalla sorella. Le indagini sono state avviate nell’agosto del 2021.

Fonte foto: 123rf

Le intercettazioni telefoniche hanno documentato come le due donne abbiano creato e alimentato un giro di prostituzione avvalendosi anche dell’ausilio di un parente e di alcuni clienti che risultano indagati.

Le donne si sarebbero anche adoperate per espandere ulteriormente il giro dei clienti che abusavano della ragazzina.

Altri casi recenti di prostituzione minorile

Non si tratta purtroppo di un caso isolato: la cronaca riporta altre vicende simili avvenute un po’ in tutta la Penisola.

Nell’aprile di quest’anno a Vercelli una ragazzina di 13 anni è stata costretta a prostituirsi dai genitori con alcuni anziani.

Sempre quest’anno a Caltagirone, in provincia di Catania, una 14enne è stata indotta alla prostituzione dai genitori.

A Ragusa una madre ha indotto alla prostituzione la figlia 13enne. Fra i clienti della ragazzina anche un anziano di 90 anni.

A Milano, nel 2016, una madre ha indotto alla prostituzione la figlia 16enne. La ragazza, fra l’altro, è afflitta da problemi psichici.

Sempre nel 2016, a Roma, una madre è stata scoperta a indurre la figlia 13 alla prostituzione in cambio di smartphone, tablet e ingressi per serate in discoteca.

Si tratta solo di alcuni fra gli ultimi casi in cui genitori sono stati scoperti a costringere una figlia minorenne a subire abusi sessuali.

 

 

 

 

Palermo, ragazzina costretta a prostituirsi da madre e sorella: 6 in manette Fonte foto: Carabinieri di Partinico
,,,,,,,,