,,

Pakistana scomparsa: parla il padre, cugino arrestato in Francia

Ragazza pakistana scomparsa: arrestato in Francia il cugino. Il padre della giovane: "Lei è in Belgio", ma gli inquirenti nutrono molti dubbi

Arrestato in Francia, a Nimes, Ikram Ijaz, il cugino di Saman Abbas (18 anni), la giovane reggiana di origine pakistana scomparsa dopo che si era opposta a delle nozze combinate. Le manette sono scattate dopo che l’uomo era stato identificato e che su di lui era stato spiccato un mandato di arresto europeo. Il fermo è stato effettuato mentre, a bordo di un autobus, stava tentando di lasciare l’Italia per andare nel Paese transalpino. Lo rende noto l’Ansa.

Domani, lunedì 31 maggio, saranno avviate le procedure per l’estradizione, ma gli inquirenti reggiani non escludono una trasferta in Francia per sentirlo immediatamente. Il padre, Shabbar Abbas, è stato raggiunto telefonicamente in Pakistan, dove si trova dall’inizio di maggio, dal quotidiano Il Resto del Carlino.

“Il 10 giugno sono a Malpensa. Torno e spiego tutto ai carabinieri. Mia figlia è viva, l’ho sentita l’altro ieri”, ha spiegato Abbas che ha aggiunto che Saman si troverebbe in Belgio in questo momento. “L’ho sentita su Instagram, ma non so se torna in Italia”, ha chiosato. Tuttavia per chi indaga sul caso si tratta soltanto di parole in libertà.

Le evidenze giudiziarie convergono sull’omicidio, osserva uno degli investigatori. Non solo. L’uomo sa di essere indagato, se volesse potrebbe affrettarsi a portare la prova del fatto che Saman è viva.

VirgilioNotizie | 30-05-2021 11:21

saman-abbas Fonte foto: ANSA
,,,,,,,