,,

Orsini e la "mattanza" con le armi spedite all'Ucraina: "Fatti mi hanno dato ragione"

Il professor Orsini e la nuova provocazione sull'invio di armi dall'Occidente all'Ucraina: "Avevi ragione io"

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Continuano a far discutere le parole del professor Alessandro Orsini, che a Cartabianca su Rai3 ha dichiarato come i fatti gli abbiano “dato ragione” in merito alla “mattanza” scatenata dalla fornitura di armi dall’Occidente all’Ucraina.

Orsini: “Fatti mi hanno dato ragione” sulla “mattanza” in Ucraina

Ospite a Cartabianca su Rai 3, Alessandro Orsini ha annunciato: “Ho detto che la strategia dell’Europa di mandare armi avrebbe portato ad una mattanza e i fatti mi hanno dato ragione“.

Il professor Orsini ha poi aggiunto: “Ho detto che la strategia dell’Europa di mandare armi avrebbe portato ad una mattanza e i fatti mi hanno dato ragione. Da quando abbiamo dato armi all’Ucraina abbiamo avuto molti più morti tra i civili e tra i soldati, molte più fosse comuni e molte più città devastate”.

“Prima di essere linciato, io non ho mai detto che dobbiamo rimanere con le mani in mano e stare a guardare senza dare le armi – ha aggiunto il docente di sociologia del terrorismo internazionale – Ho detto che serviva una strategia totalmente diversa, ma non ho mai detto che bisognava rimanere fermi senza far nulla”.

PutinFonte foto: ANSA
Il presidente russo Vladimir Putin

Cosa farà Putin? La guerra entra in una “nuova fase”: la nuova analisi del professor Orsini

In merito alla situazione del conflitto tra Russia e Ucraina, la guerra secondo il professor Orsini sta entrando in una nuova fase: “Credo che Putin cercherà di conquistare il Donbass, non è escluso che decida poi di puntare su Kiev. C’è un elemento di speranza, che richiede un’assunzione di responsabilità da parte dell’Europa”.

“Putin è entrato in Ucraina con un obiettivo minimo, il Donbass, e un obiettivo massimo, tutta l’Ucraina. Cercherà di assicurarsi il Donbass, poi quello che farà nei confronti di Kiev dipende in larga parte da noi. Se non abbiamo la capacità di stabilire un dialogo vero con Putin, le probabilità che lui possa decidere di puntare su Kiev e di conquistarla interamente aumenteranno”, afferma ancora.

Orsini e la "mattanza" con le armi spedite all'Ucraina: "Fatti mi hanno dato ragione" Fonte foto: ANSA
,,,,,,,