,,

Omicron 2 più contagiosa di sempre: quali sono i 6 nuovi sintomi, cosa colpisce di più

Quanto è contagiosa la variante Omicron 2? Per gli esperti lo è certamente di più della sua variante precedente. Ecco i nuovi sintomi

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

In Italia si sta assistendo a un’inversione della curva dei contagi: dopo settimane in cui i numeri giornalieri sono stati in calo, per la prima volta tornano a salire. In due settimane sono passati da una media di circa 40mila contagi al giorno a più di 80mila registrati il 15 marzo. Numeri che lasciano presagire l’arrivo di una nuova ondata, nonostante il Governo abbia confermato l’uscita dallo stato d’emergenza il 31 marzo e l’allentamento delle restrizioni che ci hanno accompagnati per più di due anni di pandemia.

Omicron 2, per Battiston ha una “contagiosità spaventosa”

In un’intervista concessa a La Stampa, il fisico dell’Università di Trento Roberto Battiston ha parlato di “numeri spaventosi” dovuti a un aumento esponenziale dei contagi. Numeri più alti che in passato, quando non c’erano i vaccini, i quali hanno fortunatamente arginato le conseguenze della malattia per le varianti Alpha e Delta.

Quanto alla variante Omicron 2, per Battiston resta da capire “quanto possono proteggerci” i vaccini. La nuova sottovariante di Omicron “sembra molto meno virulenta, ma ha una contagiosità spaventosa” e potrebbe causare molte vittime, ha aggiunto Battiston.

Omicron 2, Ricciardi: “Più contagiosa ma non più letale”

Non è dissimile il parere del professor Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, che all’Adnkronos Salute ha spiegato come il virus Sars-CoV-2 “continua a evolversi in modo da diventare sempre più contagioso”.

Ma a maggiore contagiosità non è corrisposto un aumento della letalità, e secondo Ricciardi questo potrebbe valere anche per Omicron 2.

Quanto ai prossimi allentamenti delle restrizioni, in vista della scadenza dello stato di emergenza e del cronoprogramma del Governo per le prossime settimane, Ricciardi è sicuro: “Allentare qualche misura anti-Covid all’aperto, vista anche la stagionalità, è una cosa possibile. E va bene. Ciò che non si può fare è abbassare la guardia nei luoghi chiusi, dove mascherine e Green pass rappresentano gli strumenti cardine di protezione”.

walter ricciardi
Walter Ricciardi

Omicron 2, quali sono i sintomi: cosa colpisce di più

Ma quali sono i sintomi di Omicron 2? Alla luce dei nuovi aumenti di contagi, è bene tenere presente quali sono i campanelli d’allarme che potrebbero rivelare il contagio. Alcuni studi nel Regno Unito hanno osservato che la variante Omicron 2 si manifesta con sintomi diversi rispetto alla precedente.

Se la variante Omicron si manifestava principalmente con disturbi alla gola, la variante Omicron 2 invece sembra colpire di più la pancia e l’intestino. I sintomi lamentati dai pazienti sono:

  • nausea
  • diarrea
  • vomito
  • dolore addominale
  • bruciore di stomaco
  • gonfiore.

TAG:

Variante Omicron, tamponi rapidi falsi negativi: quando e come effettuare i test antigenici per non sbagliare Fonte foto: ANSA
Variante Omicron, tamponi rapidi falsi negativi: quando e come effettuare i test antigenici per non sbagliare
,,,,,,,,