,,

Omicidio Vannini, oggi avrebbe 25 anni: lo sfogo della madre

Nel giorno del venticinquesimo compleanno del figlio, la mamma di Marco Vannini è tornata a parlare

L’8 aprile è il giorno del compleanno di Marco Vannini, il ragazzo ucciso a 20 anni nel maggio 2015 da un colpo di pistola esploso nell’abitazione della sua fidanzata a Ladispoli. Oggi Marco avrebbe compiuto 25 anni e la madre Marina Conte ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito de ‘Le Iene’.

Queste le sue parole: “Non posso neanche andarlo a salutare sulla sua tomba perché i cimiteri sono chiusi per il coronavirus. Da stamattina sto ricevendo tantissimi messaggi di auguri per lui. Mi scrivono al mio numero e a quello di Marco. Rispondo a tutti perché è giusto ringraziare chi ha pensato a mio figlio. La gente non dimentica“.

La madre di Marco Vannini ha anche detto: “Da un mese non possiamo più andare al cimitero a salutarlo. Non possiamo portargli neppure dei fiori. Gli ultimi che ha ricevuto sono stati da parte del sindaco che li ha recuperati da un vivaio”.

Marina Conte ha anche provato a immaginare cosa farebbe il figlio oggi: “Avrebbe intrapreso la carriera militare o, comunque, si sarebbe laureato. Era appassionato delle frecce tricolori, con tanti sacrifici sono certa che sarebbe arrivato a guidarle per riempire il cielo con i colori della nostra bandiera per darci speranza”.

La madre del ragazzo morto a Ladispoli ha parlato nuovamente dell’emergenza coronavirus: “Anche in questa emergenza, lui sarebbe stato in prima linea per aiutare la sua famiglia e la sua Italia“.

A proposito del processo sulle responsabilità per la morte del figlio Marco, Marina Conte ha detto: “Ora è il momento di rispettare le regole e stare a casa. Prima finirà tutto questo, prima torneremo a combattere tutti insieme per lui“.

VIRGILIO NOTIZIE | 08-04-2020 21:29

Omicidio Vannini, oggi avrebbe 25 anni: lo sfogo della madre Fonte foto: Ansa
,,,,,,,