,,

Omicidio Sacchi, sequestrato il cellulare ad Anastasia

Gli inquirenti indagheranno sui contatti via chat della fidanzata di Luca Sacchi

Svolta nel caso dell’omicidio di Luca Sacchi, il giovane ucciso con un colpo di pistola a Roma la sera del 23 ottobre scorso. Dopo l’accusa mossa alla fidanzata di Luca, Anastasia Kylemnyk, che avrebbe acquistato un ingente quantitativo di stupefacenti e dopo la disposizione dell’obbligo di firma in caserma per la ragazza, si apre un nuovo capitolo nelle indagini.

Gli inquirenti che indagano sull’omicidio di Luca Sacchi, come riporta Ansa, hanno proceduto al sequestro del cellulare di Anastasia.

L’intenzione di chi indaga è analizzare i contatti che la ragazza ha avuto nelle ultime settimane, anche via chat, con l’obiettivo anche di risalire alla persona che le avrebbe fornito i soldi per la droga.

Sotto la lente degli investigatori c’è anche Giovanni Princi, il presunto “finanziatore” nonché pregiudicato e amico di Luca finito in carcere. Si indaga infatti sui 70 mila euro che sarebbero serviti all’acquisto di 15 chili di droga.

Intanto, entro venerdì potrebbe avvenire il primo confronto tra i magistrati che indagano sull’omicidio di Luca Sacchi e la fidanzata di lui, Anastasia Kylemnyk. La ragazza, infatti, potrebbe essere convocata dal gip in Procura per essere ascoltata nell’interrogatorio di garanzia.

DI’ LA TUA – Che opinione ti sei fatto dell’omicidio di Luca Sacchi? Commenta qui

VirgilioNotizie | 01-12-2019 13:03

Funerali Sacchi, chiesa gremita per l'ultimo saluto a Luca Fonte foto: Ansa
Funerali Sacchi, chiesa gremita per l'ultimo saluto a Luca
,,,,,,,