,,

Omicidio Sacchi: nuovi dubbi sull'amico di Luca e Anastasia

Potrebbe essere riascoltato lunedì per fare chiarezza sul suo ruolo nella presunta trattativa per l'acquisto di marijuana

Ancora molti interrogativi circondano l’omicidio di Luca Sacchi, il 24enne ucciso lo scorso 23 ottobre a Roma. Gli investigatori starebbero cercando di capire il ruolo ricoperto da Giovanni Princi che, riporta il Corriere della Sera, aveva dichiarato, durante l’interrogatorio: “Io quella sera stavo al pub con Luca e Anastasia. Tutti gli altri non li ho mai incontrati e anzi non li conosco proprio“.

Lunedì potrebbe essere riascoltato in Procura, per spiegare i dettagli di un suo possibile coinvolgimento nella trattativa con Valerio Del Grosso e Paolo Pirino per la vendita di una partita di marijuana ipotizzata dagli inquirenti.

Giovanni Princi, 25 anni, ex compagno di scuola di Luca Sacchi e poi amico ritrovato, avrebbe già assicurato di non conoscere i due spacciatori responsabili dell’omicidio e i loro due emissari, Simone Piromalli e Valerio Rispoli. Almeno questo, ricorda il Corriere, è quanto il gip ha scritto nell’ordinanza che ha spedito in carcere Valerio De Grosso e Paolo Pirino.

Accomunati dalla passione per le moto, Giovanni Princi e Luca Sacchi correvano sulle piste di Latina e di Aprilia. Un rapporto che nelle scorse settimane era rinato, e che avrebbe destato preoccupazioni nella famiglia del personal trainer.

Alfonso Sacchi, papà di Luca, aveva sottolineato, secondo quanto riporta il Corriere della Sera: “A casa nostra non è mai salito. Forse si fidava troppo. Io gli dicevo sempre di non farlo, di stare attento“.

VIRGILIO NOTIZIE | 02-11-2019 12:29

Omicidio Luca Sacchi, arrestati due ventenni Fonte foto: Facebook
Omicidio Luca Sacchi, arrestati due ventenni
,,,,,,,