,,

Omicidio in centro a Genova: l'ex compagno di Clara confessa

L'ex compagno di Clara Ceccarelli, la donna uccisa in pieno centro a Genova, ha confessato l'omicidio

L’ex compagno di Clara Ceccarelli, uccisa a colpi di coltello nel centro di Genova, avrebbe confessato di essere stato il fautore dell’omicidio. Secondo quanto riporta l’Ansa, l’uomo è stato fermato in stato confusionale mentre cercava di gettarsi da via Mura della Cappuccine sulla strada sottostante.

L’omicidio si è consumato in pieno centro a Genova, in via Colombo, nello storico negozio “Jolly Calzature”. La vittima si chiamava Clara Ceccarelli, 69 anni, ed è morta poco dopo l’arrivo dei soccorsi, che l’hanno trovata in un bagno di sangue. Sarebbero almeno trenta le coltellate inflitte alla vittima.

Fin da subito l’indiziato principale è stato l’ex compagno di Clara Ceccarelli, un artigiano in difficoltà economiche dovute al vizio del gioco, secondo quanto riferito alla stampa dalla famiglia della vittima.

“Si erano lasciati da alcuni mesi. Lui le telefonava sempre, prima le rubava in casa. Gliene aveva fatte tante e lei non poteva più sopportare“, ha dichiarato all’Ansa una parente della donna. “L’avevo vista oggi ed era tranquilla”.

I commercianti di via Colombo hanno spiegato che “l’uomo era sempre qui e la infastidiva. Aveva perso la testa. Sapevamo che aveva dei problemi, ma non pensavano potessero arrivare a questo punto”.

VirgilioNotizie | 19-02-2021 21:22

genova Fonte foto: ANSA
,,,,,,,