,,

Omicidio a Firenze di un uomo morto in casa con un sacchetto in testa e le mani legate: trovato dal fratello

Indagini delle forze dell’ordine in corso a Firenze per un omicidio: un uomo è stato trovato morto in casa con mani legate e un sacchetto in testa

Pubblicato il:

Un uomo di 72 anni è stato trovato privo di vita nel proprio appartamento a Firenze, incappucciato e con mani legate. Il corpo è stato trovato dal fratello della vittima. Intervenute le forze dell’ordine, che al momento indagano per omicidio, mentre le strade limitrofe sono state chiuse al traffico e interdette.

L’uomo ritrovato senza vita a Firenze

Un uomo è stato ritrovato privo di vita nella giornata di oggi – giovedì 30 novembre – nel suo appartamento al sesto piano di uno stabile di via de Pinedo, una strada parallela a viale Guidoni, a Firenze, nei pressi del polo universitario di Novoli e del palazzo di Giustizia.

Secondo le prime informazioni la vittima sarebbe il 72enne Safaei Chaikar Kiomars, un uomo iraniano venditore ambulante di bigiotteria al mercato del Porcellino, nel capoluogo toscano.

Omicidio a Firenze di un uomo morto in casa con un sacchetto in testa e le mani legate: trovato dal fratelloFonte foto: ANSA
Un agente di polizia in via de Pinedo, a Firenze, dove un uomo di 72 anni è stato trovato morto, incappucciato e con le mani legate, nel suo appartamento

Il corpo senza vita del 72enne, che sarebbe stato ritrovato con le mani legate e con un sacchetto in testa, è stato scoperto dal fratello della vittima, che si è presentato presso l’appartamento dell’uomo preoccupato per l’assenza di notizie e di risposte alle chiamate.

L’arrivo della polizia

Il fratello della vittima ha quindi allertato le forze dell’ordine, che sono giunte sul posto chiudendo la strada al traffico dopo aver interdetto l’accesso alle vie limitrofe, così da poter agevolare tutte le operazioni di rilievo e accertamento.

Sul posto è intervenuta quindi la squadra mobile, con il supporto della polizia scientifica, che sta analizzando l’appartamento alla ricerca di tracce e indizi utili alle indagini.

Come riportato da TgCom24, l’appartamento del 72enne sarebbe stato messo a soqquadro. Oltre alla squadra mobile e alla scientifica è giunta sul posto anche l’autorità giudiziaria.

Le indagini

Nessuna ipotesi è esclusa al momento, ma bisognerà attendere i risultati delle prime indagini per poter avere un quadro più chiaro di quanto avvenuto.

Le forze dell’ordine sono impegnate non solo nell’appartamento della vittima, ma anche nel raccogliere testimonianze ed eventuali registrazioni delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona.

Come riportato dal Corriere della Sera, il procuratore Filippo Spiezia ha detto ai giornalisti che “Si tratta di un caso molto complesso, ci sono tante tracce”. L’ipotesi al momento è quella “di omicidio ma stiamo ancora attendendo il medico legale. La polizia scientifica sta facendo degli accurati rilievi. Il cadavere non è stato ancora rimosso in attesa del medico legale ed è stato trovato nell’ingresso”.

polizia-scientifica Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,