,,

Oliviero Toscani: «Salvini vale come una Panda usata»

Il fotografo torna ad attaccare il leader della Lega dopo la condanna per diffamazione

La quinta corte d’Appello di Milano ha accolto la richiesta del legale di Matteo Salvini e ha confermato, in secondo grado, la condanna a 8mila euro di multa per Oliviero Toscani, reo di aver diffamato il leader della Lega in alcune dichiarazioni alla radio.

I fatti risalgono al 16 dicembre 2014 durante la trasmissione radiofonica ‘La Zanzara’. Nel programma in questione Oliviero Toscani aveva commentato un servizio fotografico in cui Matteo Salvini appariva a torso nudo e sotto le lenzuola con una cravatta verde con queste frasi: «Poverino mi fa un po’ pena, sembra un maialino sotto il piumino», «Salvini fa i p… ai cretini e va benissimo per quello».

«Si è trattato di mero turpiloquio» ha dichiarato Claudia Eccher, legale del leader del Carroccio, che poi ha aggiunto: «Salvini e la Lega sono stati dipinti come feccia, sono parole di odio non di satira o di critica, si è trattato di un attacco alla persona con insulti che offendono moralmente». Caterina Malavenda, difensore di Toscani, ha invece chiesto l’assoluzione per il suo assistito ribadendo che si è trattato semplicemente di critica politica e non di odio personale.

Dopo la conferma della condanna con una multa di 8mila euro Oliviero Toscani ha annunciato che farà ricorso in Cassazione e ha dichiarato: «I soldi servono per dire quello che uno dice, in questo caso sono soldi ben spesi». Poi è tornato ad attaccare il leader della Lega: «Salvini vale come una Panda usata e se insultarlo mi costa 8mila euro ne vale la pena. Lui ne voleva 800mila ma ne becca solo 8mila». Infine conclude: «Ringrazio la sentenza perché sono uno che passerà alla storia per aver speso soldi per dire la verità su questo personaggio. Farò comunque ricorso in Cassazione».

 

VIRGILIO NOTIZIE | 28-11-2019 10:20

toscani-salvini Fonte foto: Ansa
,,,,,,,