,,

Nuovo interrogatorio per Filippo Turetta nel giorno dell'autopsia di Giulia Cecchettin: sentito dal pm Petroni

Nel giorno dell'autopsia su Giulia Cecchettin, nuovo interrogatorio per Filippo Turetta: sarà sentito dal pm, dopo il silenzio davanti al gip

Pubblicato il:

Venerdì 1 dicembre potrebbe aiutare gli inquirenti a fare luce sull’omicidio di Giulia Cecchettin. Oltre all’autopsia sul cadavere della vittima, infatti, nella stessa giornata è previsto il secondo interrogatorio di Filippo Turetta, questa volta di fronte al pm Andrea Petroni. Martedì 28 novembre era stata la gip, Benedetta Vitolo, a provare a sentirlo: il ragazzo, scoppiato a piangere, si era avvalso della facoltà di non rispondere, confessando però l’omicidio in una dichiarazione spontanea, prima di tornare in cella.

L’interrogatorio di Filippo Turetta col pm

Filippo Turetta potrebbe decidere di parlare davanti agli inquirenti, dopo essere rimasto in silenzio in occasione dell’interrogatorio di garanzia con la gip, martedì 28 novembre.

In quell’occasione, assistito dal suo legale, aveva di fatto ripetuto le dichiarazioni rese in Germania: aveva quindi confessato l’omicidio di Giulia e anche di non essere riuscito a suicidarsi.

avvocato filippo turettaFonte foto: ANSA
Giovanni Caruso, l’avvocato di Filippo Turetta

L’ipotesi del cambio di reparto

L’interrogatorio, secondo quanto riferito da LaPresse, dovrebbe tenersi nel carcere di Verona, dove è rinchiuso Turetta.

Nella stessa giornata dovrebbe poi riunirsi il Gruppo di osservazione e trattamento, con gli esperti chiamati a decidere rispetto a un eventuale cambio di reparto: Turetta è ancora ristretto in quello dell’infermeria, molto probabilmente sarà poi trasferito nella sezione Protetti.

Inoltre, il Gruppo è chiamato anche a esprimersi sull’opportunità che Turetta divida la cella con qualcuno, sicuramente non col compagno di cella attuale, detenuto per reati finanziari.

La sezione Protetti è quella per i detenuti che hanno commesso reati a forte riprovazione sociale: per la loro tutela non devono avere contatti con persone in carcere per altre tipologie.

L’autopsia di Giulia Cecchettin

Intnato gli avvocati di Filippo Turetta e il legale della famiglia Cecchettin si sono incontrati giovedì 30 novembre in Procura a Venezia, proprio davanti al pm Andrea Petroni, per il conferimento dell’incarico al medico legale Guido Viel, nominato dal magistrato.

Sarà lui a effettuare l’autopsia sul corpo di Giulia Cecchettin, fissata per venerdì 1 dicembre.

interrogatorio-filippo-turetta-pm Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,