,,

Novara, donna uccisa in casa: la versione del marito fermato

Secondo omicidio in poche settimane a Trecate, in provincia di Novara. Il marito della donna è stato fermato ma nega di essere l'assassino

Una donna di 39 anni è stata uccisa nella sua abitazione a Trecate, in provincia di Novara. I Carabinieri hanno fermato il marito della donna. Secondo una prima ricostruzione dei fatti riportata da ‘Ansa’, l’uomo l’avrebbe colpita con diverse coltellate al culmine di un litigio nella loro abitazione in via Sanzio. “Ho trovato mia moglie priva di vita”, ha detto l’uomo in mattinata al 118, ma quando i Carabinieri sono arrivati si è consegnato senza opporre resistenza.

La vittima è Barbara Grandi, di 39 anni. Il marito fermato è, invece, Domenico Horvat, di 30 anni.

Come riporta l’Ansa, l’uomo sarà interrogato nuovamente nel pomeriggio. Finora Horvat non ha ammesso di essere l’autore del delitto: stando alle sue dichiarazioni, sarebbero stati degli sconosciuti ad aver assassinato la moglie.

L’arma del delitto non è stata ritrovata, motivo per cui l’uomo, secondo l’Ansa, ritiene convalidata la sua tesi. La principale ipotesi degli investigatori è che si tratti di un accoltellamento come momento finale di una lite fra la coppia, ma al momento la posizione del compagno di Barbara resta quella di ‘persona informata sui fatti’.

Si tratta del secondo delitto in poche settimane a Trecate: lo scorso 2 novembre, infatti, Rosario Saporito ha ucciso il fratello Daniele e si è costituito dopo alcune ore di fuga ai Carabinieri.

Nella notte tra lunedì e martedì, invece, una donna è stata accoltellata alla gola a scopo di rapina a Cuneo.

VIRGILIO NOTIZIE | 20-11-2019 16:00

carabinieri-8 Fonte foto: ANSA
,,,,,,,