,,

Nino Benvenuti, figlio morto suicida: il dramma familiare

Morto suicida il figlio di Nino Benvenuti: stava scontando una condanna di quattro anni agli arresti domiciliari

Si è tolto la vita nei giorni scorsi, a 58 anni, Stefano, il figlio del campione olimpico e mondiale di pugilato Nino Benvenuti (82 anni). Era agli arresti domiciliari perché, come rende noto Il Piccolo, stava scontando una condanna di quattro anni per furti di preziosi ai danni dell’ex compagna.

Inoltre è stato sottolineato come Stefano e il padre non abbiamo avuto un rapporto semplice. Controversie che ebbero anche strascichi giudiziari. Il Piccolo ha descritto il 58enne suicida come un uomo “irrequieto”, “spavaldo” ma anche “fragile” che ha vissuto “una vita turbolenta”, riportando le testimonianze di chi lo conosceva.

Benvenuti è stato trovato esanime alcuni giorni fa in un bosco in Carso. Usciva dalla casa circondariale al mattino e vi faceva rientro la sera. La sua condotta nel penitenziario non aveva mai destato particolari problemi.

La scorsa primavera, l’emergenza Covid gli aveva consentito di ottenere i domiciliari. Il percorso non era finito, ma pareva che l’uomo iniziasse a scorgere la luce in fondo al tunnel. Poi il tragico epilogo con il gesto di togliersi la vita.

VirgilioNotizie | 24-12-2020 09:53

nino-benvenuti Fonte foto: ANSA
,,,,,,,