,,

‘Ndrangheta, maxi blitz Italia-Canada: 14 arresti

L'operazione “Canadian ‘ndrangheta connection” ha svelato i retroscena delle mafie oltreoceano.

Quattordici persone sono state arrestate in una maxi operazione internazionale contro la ‘ndrangheta e la colonizzazione mafiosa del Canada. I provvedimenti di fermo sono stati emessi nei confronti di affiliati alla ‘ndrina Muià, federata alla cosca Commisso di Siderno (Rc), che operavano tra l’Italia e il continente nordamericano. Lo storico clan è stato il primo a mettere radici in Canada, ma in più di mezzo secolo non ha mai perso i rapporti con la casa madre in Italia.

“Canadian ‘ndrangheta connection” è il nome dell’operazione coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, che per la prima volta ha documentato le complesse strutture che legano i clan della Jonica con le proiezioni oltreoceano. L’articolazione territoriale in Canada, infatti, è governata da un organismo criminale composto da una pluralità di soggetti che, per sfuggire alle problematiche connesse alla pressione investigativa in territorio italiano, si riunisce e assume decisioni anche in territorio estero.

Per i fermati, come riporta Adnkronos, le accuse sono di associazione mafiosa transnazionale ed armata, porto e detenzione illegale di armi, trasferimento fraudolento di valori, esercizio abusivo del credito, usura e favoreggiamento personale con l’aggravante del ricorso al metodo mafioso, al fine di agevolare la ‘ndrangheta.

Non è l’unica operazione che gli investigatori hanno sferrato a luglio contro le cosche calabresi.

VirgilioNotizie | 18-07-2019 09:46

Blitz 'Ndrangheta Italia-Canada Fonte foto: Ansa
,,,,,,,