,,

Napoli, su Rubacchio le più bizzarre letterine di Natale

Bizzarre e originali le richieste nelle letterine di Babbo Natale in Galleria Umberto

Se a Roma c’è Spelacchio a Napoli ecco Rubacchio. L’albero di Natale di Galleria Umberto ha accolto in queste ore i messaggi, le letterine di Natale e le richieste di tanti napoletani, ma anche turisti, che hanno scritto su dei semplici foglietti di carta poi appesi, i loro desideri da realizzare sotto l’albero magari da trovare esauditi sotto forma di regalo di Babbo Natale.

Inutile dire che la fantasia napoletana non ha tradito le attese. Si è potuto leggere di tutto. Tra queste ha colpito tutti un modestissimo “Sono a posto, grazie“. Ma c’è chi vorrebbe “un 2020 di quiete allerte meteo, tanti soldi e Salvini non al Governo” e un altro “fai seccare la lingua a chi parla troppo“.

I bambini sono i più teneri, come sempre, “Caro Babbo Natale vorrei gioia in tutto il mondo” scrive Gaia; oppure un anonimo che chiede “che le maestre fossero tutte buone con me”.

La ricerca di un fidanzato ad hoc non è facile al giorno d’oggi, lo sa bene Amalia che scrive: “Caro Babbo, vorrei un ragazzo serio, simpatico, sensibile e che non si prenda gioco di me. No Casi Umani!” oppure chi come Rachele e Melina scrive: “Non ti chiediamo l’in…finito ma l’in…derterminato”.

E non poteva mancare il calcio in tutto questo: “Napoli campione Ma mi basta che la Juve perda” è la classica dicotomia tutta napoletana ma c’è chi pensa ad altro come Enzo e Mauro: “Un po’ di c..o al Fantacalcio

GUARDA LA FOTOGALLERY AL COMPLETO (clicca sulla foto)

VIRGILIO NOTIZIE | 14-12-2019 18:15

Napoli, si legge di tutto sui bigliettini per Babbo Natale Fonte foto: Ansa
Napoli, si legge di tutto sui bigliettini per Babbo Natale
,,,,,,,