,,

Napoli, 12enne obesa bullizzata dagli amici finisce in ospedale

Una ragazzina di 12 anni vittima di bullismo da parte di due giovani 14enni per via della sua forma fisica. La madre ha sporto denuncia ai carabinieri

Vittima di intimidazioni, denigrazioni e atti di bullismo per via della sua forma fisica: è la storia deplorevole di una studentessa napoletana 12enne che è stata presa di mira da due suoi “pseudo amici” con foto “imbarazzanti” e minacce sui social (addirittura di morte). A riportare la vicenda è l’Ansa. La giovane è stata bersagliata su Instagram ed è anche finita in ospedale qualche settimana fa a causa di una sincope. I due presunti haters sarebbero un 14enne e una 13enne (quest’ultima compirà a luglio 14 anni).

Da quel che è trapelato le minacce non sarebbero giunte solo alla ragazza ma sarebbero state indirizzate anche a sua madre, che era corsa in difesa della figlia rivolgendosi a uno dei genitori dei due giovani i quali, invece di intimorirsi, hanno preso di mira pure lei.

A ben rendere il clima ostile venutosi a creare c’è un’emblematica conversazione avvenuta via chat, allegata agli atti consegnati agli investigatori dall’avvocato Sergio Pisani, legale della mamma della ragazzina.

“Attenta che stiamo organizzando una vattuta (pestaggio, ndr) a L… piu’ continui piu’ la pestiamo…”, si legge nella chat. Agghiacciante la chiosa del messaggio indirizzato alla professionista 50enne: “…dimostra un po’ di affetto per tua figlia… Stronza si vede proprio che volevi abortirla…”.

Alla luce dei fatti, la donna si è vista costretta a sporgere denuncia ai carabinieri.

VirgilioNotizie | 23-06-2020 13:53

ambulanza-strada Fonte foto: ANSA
,,,,,,,