,,

Muore in campeggio soffocato da un boccone di carne a Orbetello: inutile la manovra di Heimlich

Un 50enne è morto soffocato a causa di un boccone andato di traverso mentre cenava in un campeggio a Orbetello

Pubblicato il:

Vacanza finita in tragedia. È quanto accaduto domenica sera in un campeggio di Orbetello, dove un uomo di 50 anni è morto soffocato a causa di un boccone di carne andato di traverso. Purtroppo si sono rivelati inutili i soccorsi e il tentativo di salvarlo con la manovra di Heimlich.

Muore soffocato da un boccone a Orbetello

La tragedia si è consumata nella serata di domenica 24 settembre in un campeggio della Maremma a nord di Orbetello, in provincia di Grosseto.

Come riporta Repubblica, la vittima era un geometra fiorentino di 50 anni, morto strozzato da un boccone di bistecca mentre cenava in compagnia.

Muore in campeggio soffocato da un boccone di carne a Orbetello: inutile la manovra di HeimlichFonte foto: Tuttocittà.it
 La tragedia in un campeggio a nord di Orbetello, in provincia di Grosseto

Cosa è successo

Secondo quanto ricostruito, l’uomo era a tavola con alcuni familiari quando all’improvviso lo hanno visto iniziare a soffocare a causa di un boccone che gli era andato di traverso, ostruendogli la trachea e le vie aeree.

Chi gli stava accanto ha provato ad aiutarlo ed a sbloccargli la gola a forza di colpi sulle spalle, senza successo. I familiari hanno quindi iniziato a chiedere aiuto gridando.

È arrivato un dipendente del campeggio che ha provato ad espellere il boccone andato di traverso con la manovra di Heimlich, che consiste nel mettersi alle spalle della persona che sta soffocando con una mano fra il torace e lo stomaco, cercando di fargli espellere il corpo estraneo. Nulla da fare.

Inutili i soccorsi

Qualcuno intanto aveva chiamato il 118 e in pochi minuti sono arrivati sul posto ambulanza e automedica. Il personale sanitario ha provato la manovra di Heimlich una seconda volta, senza successo.

Hanno quindi cercato di rianimare il 50enne, andato in arresto cardiaco, ma non c’è stato niente da fare. La salma è stata restituita alla famiglia per i funerali.

morto-soffocato-orbetello Fonte foto: ANSA

La scelta ideale per l'autumobilista

,,,,,,,,