,,

Muore a 27 anni dopo la palestra, il malore improvviso della figlia del sindaco nel Mantovano

La ragazza è stata trovata senza vita sul pavimento della propria abitazione, era la figlia del sindaco di Castelbelforte

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Sarebbe morta per un malore improvviso a soli 27 anni Giulia, figlia del sindaco Massimiliano Gazzani, del comune di Castelbelforte, nel Mantovano. La ragazza era appena tornata dalla palestra nella serata di sabato, quando è stata trovata senza vita sul pavimento della propria abitazione. A nulla sono serviti i tentativi dei soccorritori di rianimarla. Lo riporta il Corriere della Sera.

Figlia del sindaco nel Mantovano muore a 27 anni dopo la palestra: la vicenda

I soccorritori del 118 sono arrivati sul posto pochi minuti dopo aver ricevuto l’allarme insieme ai carabinieri. Gli operatori sanitari non hanno potuto più nulla di fronte al malore che sarebbe risultato fatale.

Constatato il decesso da parte del medico legale ed eseguite tutte le formalità di rito, la salma della 27enne è stata portata alle camere mortuarie dell’ospedale di Mantova in attesa di sviluppi.

Non sarebbe da escludere al momento un’autopsia nelle prossime ore sul corpo della ragazza, o su disposizione della magistratura o anche su richiesta della famiglia Gazzani.

Anche se al momento sarebbe soltanto un’eventualità l’esame potrebbe aiutare a capire i motivi cause dell’improvviso decesso di una ragazza in così giovane età.

Muore a 27 anni dopo la palestra la figlia del sindaco Massimiliano Gazzani: chi è

Giulia Gazzani era la figlia di Massimiliano Gazzani, 58 anni, storico leghista da 30 anni nell’amministrazione locale di Castelbelforte, di cui è primo cittadino da otto sindaco e da metà dello scorso dicembre anche vicepresidente della Provincia di Mantova con delega a cultura e istruzione.

Tantissimi i messaggi di cordoglio sulla pagina Facebook del sindaco e da parte di tanti amministratori locali.

Possibile che le iniziative in programma nel comune di Castelbelforte per il 25 Aprile vengano annullate e nel giorno delle esequie in paese venga indetto il lutto cittadino.

ambulanza Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,