,,

Multa per i no vax in Austria salatissima: la cifra dell'ammenda nel Paese in cui vaccinarsi sarà obbligatorio

Sanzione molto elevata nel Paese che, con le terapie intensive al collasso, ha già optato per un lockdown obbligatorio solo per i no vax

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Con il 66% di cittadini vaccinati con entrambe le dosi e il 70% della popolazione complessiva ad aver ricevuto almeno la prima somministrazione (dati del 30 novembre), l’Austria si è distinta fin dall’inizio della quarta ondata per alcune decisioni tra le più dure contro i non vaccinati.

Dal lockdown solo per i no vax all’obbligo di vaccinazione: scelte dure dell’Austria nel contrasto al Covid

Con una scelta dello scorso 5 novembre, il governo del cancelliere Alexander Schallenberg aveva annunciato che, a partire dal lunedì successivo (8 novembre) sarebbe entrato in vigore un nuovo lockdown per arginare l’ondata di infezioni.

L’aspetto che ha fatto fin da subito molto discutere, riguardava il fatto che la quarantena era valida soltanto per i non vaccinati. Il 4 novembre, giorno prima dell’annuncio di Schallenberg, i contagi erano stati 9.388 (su una popolazione di 8,92 milioni), mentre i malati in terapia intensiva risultavano sempre più numerosi.

Il 19 settembre è poi arrivata una nuova stretta. L’esecutivo austriaco ha infatti adottato l’obbligo vaccinale, la misura più drastica in fatto di immunizzazioni. Nelle intenzioni del capo di governo l’obbligo vaccinazione dovrà essere in vigore a partire dal 1° febbraio 2022.

Contestualmente, il cancelliere aveva anche annunciato che, dal 22 novembre, sarebbe scattato un lockdown per tutti, non limitato quindi ai non immunizzati. Se davvero l’obbligo di vaccinazione sarà istituito, l’Austria sarà il primo paese europeo ad adottare tale misura.

A quanto equivale la cifra delle multa per chi non si sarà vaccinato in Austria, tra conferme e smentite

Obbligo di vaccinazione significa anche sanzioni per chi resta fermo nella sua decisione di non vaccinarsi. I no vax quindi potrebbero rischiare una multa molto salata. Si parla di 3.600 euro, ma, in caso di inottemperanza, la cifra potrebbe addirittura raddoppiare, arrivando a 7.200 euro.

Per adesso la sanzione non è effettiva (così come non lo è l’obbligo di vaccinarsi), ma è contenuta in una bozza del disegno di legge all’esame del governo in carica. Un altro aspetto riguarda l’esenzione dall’obbligo vaccinale dei bambini delle scuole elementari.

Ufficialmente però l’entità della multa non è ancora stata stabilita. Lo ha precisato Karolina Edstadler, ministra per gli affari Ue: significa che la cifra definitiva potrebbe essere più bassa, certo, ma anche più alta.

Sempre dall’Austria, nelle ultime settimane è arrivata la notizia che l’ex cancelliere Kurtz è indagato. Le sanzioni austriache possono essere confrontate con quelle in vigore in Grecia.

alexander schallenberg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,