,,

Motociclista 38enne trovato morto in strada a Siena: l'allarme dato da un automobilista in piena notte

È stato un automobilista di passaggio a segnalare il corpo del motociclista riverso per terra. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Siena

Pubblicato il:

Un motociclista di 38 anni è stato ritrovato morto in strada. È successo a Siena dove nella notte di domenica 28 gennaio i soccorritori del 118 hanno constatato il decesso dell’uomo. Il centauro si trovava in una strada periferica a ridosso della città. Attualmente sono in corso le indagini da parte dei carabinieri per ricostruire la dinamica dei fatti.

L’allarme dato da un automobilista di passaggio

Era piena notte quando è scattato l’allarme. Stando a quanto riportato dall’agenzia di stampa ‘Ansa‘, è stato un automobilista di passaggio a segnalare il corpo di un uomo in strada.

Il passante avrebbe intravisto nel buio il motociclista riverso per terra sulla strada dei Tufi, una via periferica a ridosso della città di Siena.

Strada dei Tufi, a SienaFonte foto: Tuttocittà.it
La strada dei Tufi, a Siena, dove il motociclista 38enne è stato ritrovato senza vita

Erano circa le 3.20 di notte quando sul posto sono arrivati i soccorsi del 118 che, tuttavia, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 38enne.

La vittima è Laerte Mulinacci

A svelare l’identità della vittima è il ‘Corriere della Sera‘. Il 38enne sarebbe Laerte Mulinacci. L’uomo, molto noto in città – scrive il quotidiano – era il figlio del presidente del Siena Club Fedelissimi oltre ad essere un contradaiolo della Tartuca.

Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri per ricostruire cosa sia accaduto al centauro nella notte. Con ogni probabilità si tratta di un incidente sul quale però occorrerà fare chiarezza per stabilirne le dinamiche ed eventuali responsabilità nel caso in cui si dovesse appurare che ci sia un altro mezzo coinvolto.

Al momento, i carabinieri starebbero visionando i filmati delle telecamere di videosorveglianza installate nell’area circostante al luogo del ritrovamento.

Le vittime degli incidenti stradali in Italia

Qualche ora prima un altro incidente mortale si è verificato in provincia di Avellino e per l’esattezza a Pratola Serra dove una donna di 62 anni è morta dopo aver sbandato con la sua auto ed essersi schiantata contro un muro che delimita la carreggiata della strada statale che stava percorrendo.

È solo una delle vittime delle strade italiane. In tutto il 2023 gli incidenti mortali sono stati 449 per un totale di 495 morti.

Si tratta, tuttavia, di numeri al ribasso rispetto all’anno precedente: nel 2022, infatti, i sinistri mortali sono stati 521.

motociclista-morto-siena Fonte foto: istockphoto
,,,,,,,,