,,

Figlio di Salvini su moto d'acqua, procedimento contro l'agente

È stato avviato un procedimento disciplinare contro l'agente coinvolto nel caso del figlio di Salvini fatto salire su una moto d'acqua della Polizia

È stato avviato un procedimento disciplinare contro l’agente coinvolto nel caso del figlio di Salvini fatto salire su una moto d’acqua della Polizia lo scorso 30 luglio. Secondo quanto riferisce l’Ansa, l’agente è stato chiamato dal questore di Livorno per essere informato sulla procedura. Non risulta che l’agente sia stato sanzionato, eventualità contro la quale il militare potrebbe fare ricorso.

Si tratterebbe di una procedura interna, slegata dall’inchiesta della magistratura avviata su iniziativa della Procura di Ravenna, per la quale è stato aperto un fascicolo contro ignoti. I tre agenti della scorta di Matteo Salvini, allora ministro dell’Interno, verranno sentiti a breve all’interno dell’indagine.

La Questura di Ravenna avrebbe concluso l’accertamento, inviando per competenza gli atti alle Questure di Roma e Livorno, a cui appartegono i tre agenti della scorta e i due poliziotti incaricati della moto d’acqua.

Matteo Salvini aveva descritto l’episodio della moto d’acqua come un “errore da papà”. Per l’occasione aveva aggiunto: “Nessuna responsabilità va data ai poliziotti, che anzi ringrazio perché ogni giorno rischiano la vita per il nostro Paese”.

VIRGILIO NOTIZIE | 12-09-2019 17:40

Il figlio di Salvini sulla moto d'acqua della Polizia: le foto Fonte foto: ANSA
Il figlio di Salvini sulla moto d'acqua della Polizia: le foto
,,,,,,,