,,

Morto Gianluca Ferraris: giornalista autore di Pallone Criminale e Perdenti, indagò il rapporto calcio - mafia

Giornalista a Donna Moderna e a Quarto Grado, era stato l'autore di diversi libri anche di narrativa: l'ultimo con il titolo Perdenti

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il mondo del calcio piange la scomparsa di Gianluca Ferraris, il giornalista di 45 anni che aveva saputo raccontare il malaffare nel mondo del pallone con un eccellente saggio del 2012. L’annuncio della morte è arrivato dallo scrittore Paolo Roversi, che aveva collaborato a lungo con Ferraris.

L’inchiesta Pallone Criminale e la fase dei romanzi: quali sono i libri scritti da Ferraris. L’ultimo è Perdenti

Il saggio – inchiesta si intitola Pallone Criminale, ed è stato pubblicato dalla casa editrice Ponte alle Grazie circa dieci anni fa. Scritto a 4 mani con Simone di Meo, racconta gli interessi delle mafie nel pallone italiano, a partire dal caso calcioscommesse e attraverso indagini e rapporti di magistratura e forze dell’ordine. Pallone Criminale ha ricevuto la menzione speciale della giuria del premio letterario “Antonio Ghirelli” della Federcalcio.

La carriera di saggista e scrittore di Ferraris parte da prima, e per la precisione con Le cellule della speranza (Sperling & Kupfer, 2011), per poi proseguire con Gioco sporco (Baldini e Castoldi, 2011), Singapore Connection (Informant, 2013).

Il 2014 è l’anno della svolta nella produzione libraria di Ferraris. Da quell’anno infatti comincia a pubblicare esclusivamente narrativa, con il ciclo di Gabriele Sarfatti: A Milano nessuno è innocente (Novecento, 2015), Piombo su Milano (Novecento, 2016), Shaboo (Novecento, 2017) e Perdenti (Piemme, 202), il suo ultimo libro, che avrebbe dovuto dare inizio al ciclo dell’avvocato milanese Lorenzo Ligas.

Ferraris giornalista, i primi passi a panorama: era vice caposervizio a Donna Moderna

La carriera giornalistica di Ferraris è iniziata nel 2001 a Panorama, ed è proseguita a Chi ed Economy. In tv Ferraris ha collaborato alla trasmissione Quarto grado, in onda su Rete 4. Quando è morto era vice caposervizio a Donna Moderna.

Morte Ferraris, il cordoglio di colleghi e amici sui social: “Era uno dei migliori”

Sui social il cordoglio di amici e colleghi: “Era uno dei migliori della nostra generazione – ha scritto il giornalista e autore Fulvio Paglialunga – un disperato amore per il giornalismo e per la scrittura, la voglia di migliorare ognuno di noi attraverso sé stesso. Lo leggevi in ogni cosa che faceva. Oggi siamo più soli, davvero più soli”.

“Gianluca Ferraris non c’è più – scrive il capocronaca di Napoli a Fanpage, Ciro Pellegrino – è una notizia che schianta. Lo scrittore e giornalista lo potranno descrivere altri, io ho conosciuto un uomo con una dolcezza incredibile negli occhi e così lo ricorderò per sempre”.

TAG:

gabriele ferraris Fonte foto: GETTY

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,