,,

Morto Charlie Munger storico braccio destro di Warren Buffett: aveva 99 anni, le sue 10 frasi più iconiche

Charlie Munger, storico socio di Warren Buffet, è morto all'età di 99 anni. Ha contribuito a rendere Berkshire Hathaway un colosso mondiale

Pubblicato il:

Charlie Munger, vicepresidente di Berkshire Hathaway e partner di Warren Buffett, è morto all’età di 99 anni. Lo ha reso noto la stessa società di investimenti statunitense, in un comunicato citato dal Financial Times. Avvocato di formazione, Munger è stato determinante nel trasformare la Berkshire nel colosso mondiale di investimenti che è oggi.

Chi era Charlie Munger

Munger è nato l’1 gennaio 1924 a Omaha, Nebraska, da Alfred e Florence Munger.

Sopravvissuto alla Grande Depressione, studiò meteorologia mentre prestava servizio nell’esercito durante la seconda guerra mondiale, prima di laurearsi alla Harvard Law School.

Nel 1959 incontrò per la prima volta Warren Buffett (i due diventarono amici ancor prima di investire insieme) e nel 1962 fondò il suo studio legale.

warren-buffet-charlie-mungerFonte foto: ANSA
L’amministratore delegato di Berkshire Hathaway, Warren Buffett, nel 2015

Buffett spinse Munger a dedicarsi al mondo degli investimenti, dicendogli a un certo punto che “la legge andava bene come hobby, ma poteva fare di meglio”. Alla fine creò la sua partnership di investimento, nota come Wheeler, Munger & Company, e i suoi rendimenti di investimento, come quelli di Buffett, furono stellari.

Successivamente, nel 1978, entrò a far parte della Berkshire Hathaway. All’interno della holding statunitense veniva consultato spesso per le grandi acquisizioni, in alcuni casi negoziando personalmente i dettagli, secondo le persone che si sono sedute al suo fianco.

La società è cresciuta negli anni sino a diventare un conglomerato con oltre 300 miliardi di dollari di fatturato, rendendo i fondatori due tra gli uomini più ricchi al mondo. Il patrimonio di Munger è stato stimato intorno ai 2,6 miliardi di dollari.

Le 10 frasi più iconiche

Munger, riservato e sempre ironico, ha tramandato ai posteri molte perle di saggezza legate non solo al mondo degli affari, ma alla vita in generale. Eccone 10 riportate dal sito investing.com:

1 – “Chi continua a imparare continuerà a crescere nella vita”

2 – “La cosa migliore che un essere umano possa fare è aiutare un altro essere umano a saperne di più”

3 – “Come Warren, avevo una grande passione per diventare ricco, non perché volessi una Ferrari, ma perché volevo l’indipendenza. La volevo disperatamente”

4 – “Le opportunità arrivano alla mente preparata”

5 – “È notevole il vantaggio a lungo termine che persone come noi hanno ottenuto cercando di non essere stupide, invece di cercare di essere intelligenti

6 – “La semplicità è in grado di migliorare le prestazioni, consentendoci di comprendere meglio ciò che stiamo facendo”

7 – “È l’attesa che vi aiuta come investitori e molte persone non riescono a sopportare l’attesa. Se non avete avuto il gene della gratificazione differita, dovrete lavorare sodo per superarlo”

8 – “Molte persone con un alto quoziente intellettivo sono pessimi investitori perché hanno un pessimo temperamento”

9 – “Imitare il gregge invita alla regressione verso la media”

10 – “In tutta la mia vita, non ho conosciuto persone sagge… che non leggessero continuamente… nessuna, zero. Saresti stupito di quanto Warren legge… di quanto leggo io… Pensano che io sia un libro con un paio di gambe che spuntano fuori”

warren-buffett-charlie-munger Fonte foto: gettyimages

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,