,,

Mondiali, l'Iran accusa l'Italia: "State macchinando per prendere il nostro posto in Qatar"

I media iraniani rispondono duramente alla (remota) ipotesi di ripescaggio dell'Italia ai Mondiali in Qatar: ecco come è nata la polemica

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

L’esclusione dell’Italia dai Mondiali in Qatar brucia ancora. Una ferita riaperta venerdì sera, quando gli occhi di tutto il mondo erano puntati sui sorteggi. Ma per gli azzurri, a pochi mesi dal calcio d’inizio di questi strani mondiali che si giocheranno a dicembre, c’è ancora qualche speranza di ripescaggio? In linea puramente teorica, la risposta è sì. Ma le possibilità sono praticamente pari a zero. Nonostante ciò, complice anche la ricorrenza del primo aprile con i soliti “pesci d’aprile” rilanciati sul web, è circolata la notizia di un possibile ripescaggio degli Azzurri a spese dell’Iran. Una notizia, per quanto sostanzialmente falsa, che non è piaciuta affatto ai tifosi iraniani.

Mondiali, le accuse dei media iraniani all’Italia

Le accuse sono partite dai media iraniani. “La stampa italiana sta lavorando per eliminarci dal Mondiale”, hanno scritto alcuni giornali. L’accusa, affatto velata, è che l’Italia stia mettendo in piedi una macchinazione per prendere il posto dell’Iran in Qatar.

Ma da dove nasce questa vicenda? Tutto parte dall’accesso negato a duemila donne nello stadio di Mashhad, dove la nazionale iraniana il 29 marzo ha giocato contro il Libano una partita valida per la qualificazione al Mondiale. I biglietti erano stati messi regolarmente in vendita, ma al momento dell’ingresso le legittime titolari dei tagliandi sono state lasciate fuori.

Come è nata l’ipotesi di esclusione dell’Iran dai Mondiali

Il mancato ingresso allo stadio delle donne ha richiamato l’articolo 3 dello statuto della Fifa.

Secondo tale articolo, “è vietata la discriminazione di qualsiasi tipo nei confronti di un Paese, di una persona o di un gruppo di persone per motivi di razza, colore della pelle, origine etnica, nazionale o sociale, genere, disabilità, lingua, religione, opinione politica o qualsiasi altra opinione, ricchezza, nascita o altro stato, orientamento sessuale”.

Il mancato rispetto di questo principio viene punito, dalla Fifa, con la sospensione o l’espulsione.

Mondiali, Iran contro l'Italia: Fonte foto: ANSA
Tifosi iraniani in festa per la qualificazione a Qatar 2022

Ecco a chi spetterebbe il posto dell’Iran ai Mondiali

Le autorità iraniane hanno cercato di ricondurre l’incidente a un fatto locale, determinato dalle decisioni delle autorità di Mashhad, città profondamente religiosa. Ma le possibilità che l’Iran venga escluso sono estremamente basse. Inoltre, in caso di mancata partecipazione dell’Iran il ripescaggio spetterebbe a un’altra nazionale dello stesso continente, quindi l’Asia.

Tuttavia, le notizie di un possibile ripescaggio dell’Italia – che pure è la nazionale con il ranking Fifa più alto tra quelle escluse – ha immediatamente generato la reazione dei media iraniani, che hanno accusato la stampa italiana di “macchinare” per prendere il posto dell’Iran in Qatar.

Resta aggiornato sulle ultime news dall’Italia e dal mondo: segui Virgilio Notizie su Twitter.

TAG:

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,