,,

Milano, ragazzo morto in piscina: la testimonianza di un amico

Il corpo del ragazzo è stato trovato dalla polizia dopo una segnalazione alle 3:20 di mattina. Un amico ha riferito che la vittima era con la ragazza

Un ragazzo di 28 anni è stato trovato morto nella piscina pubblica a Sant’Abbondio, zona a sud di Milano. L’allarme è stato dato intorno alle 3:20 della notte tra il 18 e il 19 luglio da una ragazza, risultata essere poi la fidanzata della vittima, secondo quanto riporta Il Corriere.

Un amico del 28enne ha riferito alla polizia cosa è accaduto il giorno prima: “Sono un suo caro amico. Ieri sera lo avevo sentito e mi fa ‘guarda che sto uscendo con la ragazza, ci sentiamo dopo’. Non l’ho più sentito. Stamattina mi ha chiamato la mamma e mi ha pregato: ‘informati, informati’. Poi ho letto i giornali”.

Il giovane ha precisato: “Da quanto so io ieri sera era con la sua ragazza. Erano usciti fuori a mangiare, e dopo erano andati a bere qualcosa”. Secondo l’amico, i due si sarebbero recati di notte alla piscina per fare un bagno romantico.

Una volta giunta sul posto, la Polizia ha trovato il corpo del ragazzo nella vasca esterna dell’impianto della Milanosport, zona via dei Missaglia. Sul corpo non sono state trovate tracce di violenza. Grazie alla testimonianza dell’amico, non è escluso che sia trattato di una “goliardata” finita in tragedia.

La piscina è scoperta e delimitata solo da una recinzione. I residenti dei palazzi vicini avrebbero segnalato più volte schiamazzi notturni provenienti dalla piscina pubblica, che è affiancata anche da un edificio occupato dal Collettivo Zam, del quale la vittima faceva parte.

La piscina è rimasta chiusa per tutta la mattina del 19 luglio durante i rilievi della Polizia. Sul corpo è stata disposta l’autopsia.

VIRGILIO NOTIZIE | 19-07-2019 09:03

Trovato morto in piscina: le foto delle indagini Fonte foto: ANSA e Facebook
Trovato morto in piscina: le foto delle indagini
,,,,,,,