,,

Milano, stretta sui fumatori: a gennaio cambia tutto. Le novità

Divieto di fumo nei luoghi pubblici all'aperto: quando scatta a Milano. Tutte le novità del nuovo regolamento

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Dal primo gennaio 2021 scatta a Milano il divieto di fumare all’aperto tranne che in luoghi isolati. Lo ha deciso il Consiglio comunale con 25 voti favorevoli, otto contrari, quattro astenuti e due consiglieri che non hanno partecipato al voto. Il Regolamento per la qualità dell’aria prevede che dalle fermate dei mezzi pubblici ai parchi, fino ai cimiteri e alle strutture sportive, come gli stadi, sarà proibito fumare nel raggio di 10 metri da altre persone.

Dal 1° gennaio 2025, come anticipato dall’Ansa, il divieto di fumo sarà esteso a tutte le aree pubbliche all’aperto.

Regolamento per la qualità dell’aria, cosa cambia

Tra le azioni che sono state definite, non c’è solo la stretta per i fumatori. Entra in vigore, infatti, entro 30 giorni dall’approvazione del regolamento il divieto di installare nuovi impianti a gasolio e biomassa per il riscaldamento degli edifici e, a partire dal 1° ottobre 2022, sarà vietato utilizzare gasolio anche negli impianti di riscaldamento già esistenti.

Viene poi regolamentato l’utilizzo di legna per alimentare i forni delle pizzerie che a partire dal 1° ottobre 2023 dovrà essere di “classe A1”: per una verifica sulla qualità ambientale dei forni a legna presenti nelle pizzerie milanesi viene anche avviato un censimento che sarà effettuato entro il 1° marzo 2021.

Novità anche per quanto riguarda gli esercizi commerciali, che saranno obbligati a tenere le porte chiuse entro il 1° gennaio 2022. È prevista una deroga per i negozi che fanno uso delle cosiddette “lame d’aria” non riscaldate elettricamente, con larghezza superiore a quella della porta, con flusso al suolo minore di 2m/sec o che adegueranno le lame d’aria esistenti entro il 1° giugno 2022.

fumo-milano Fonte foto: Ansa
,,,,,,,,