,,

Milano, aggredisce due capotreno donne: arrestato

Un uomo di 43 anni ha aggredito una capotreno a Milano, poi è stato arrestato dalla polizia ferroviaria di Milano Bovisa per resistenza e lesioni

Un uomo di 43 anni ha aggredito una capotreno alla stazione Cadorna di Milano, dopodiché è stato arrestato dalla polizia ferroviaria di Milano Bovisa per resistenza e lesioni. Secondo quanto riporta l’Ansa, l’uomo aveva già picchiato una capotreno lo scorso 17 gennaio a Seregno (Monza e Brianza).

Durante la precedente aggressione, il 43enne C. M. aveva preso a calci e pugni la capotreno, infliggendole ferite guaribili in 10 giorni. Le condizioni della capotreno picchiata stamattina non sarebbero gravi ma non è ancora chiara la prognosi.

In entrambi gli episodi, le violenze sono state rivolte a capotreno donne. Secondo quanto riporta l’Ansa, sulla base della ricostruzione della Polfer di Milano Bovisa, il 43enne ha aggredito la capotreno di 30 anni quando questa gli ha chiesto di scendere perché arrivati al capolinea.

La semplice richiesta ha però scatenato una reazione inaspettata in C. M., che ha colpito la capotreno con un pugno al viso ed è fuggito, per poi essere bloccato prima di uscire dalla stazione.

VIRGILIO NOTIZIE | 22-01-2020 15:48

polfer Fonte foto: ANSA
,,,,,,,