,,

Migranti, Alan Kurdi verso Malta. Salvini contro Zingaretti

Dopo il divieto firmato da Salvini, Trenta e Toninelli, la nave ha cambiato rotta

La nave Alan Kurdi, con 13 migranti a bordo, ha cambiato rotta e si è diretta verso Malta. Infatti, una volta giunta in prossimità delle acque territoriali italiane a Lampedusa, la nave della Ong Sea Eye si è vista consegnare dalla guardia di finanza il divieto di ingresso firmato da Matteo Salvini e sottoscritto anche dai ministri Trenta e Toninelli. L’intervento di salvataggio era avvenuto in acque Sar maltesi.

Ieri il segretario del Pd Nicola Zingaretti, nel pieno delle trattative tra Pd e M5s per la formazione del nuovo governo, aveva scritto su Twitter: “Queste cose non vogliamo più vederle. Non è umano. Fate scendere subito questi esseri umani”. Matteo Salvini ha replicato così oggi:  “Se il Pd vuole riaprire i porti e far ricominciare il business dell’immigrazione clandestina, lo dica agli italiani”.

Sulla vicenda è intervenuta anche la leader radicale e senatrice di +Europa Emma Bonino.“Malgrado le promesse di discontinuità, sulla vicenda della Mare Jonio e della Alan Kurdi la condotta del Presidente del Consiglio e quella dei ministri del M5S Toninelli e Trenta continua a essere uguale a quella di Salvini e sembra confermare un atteggiamento fondato, in forza di legge, su due presupposti intollerabili: la criminalizzazione delle organizzazioni non governative che prestano attività di soccorso e la ‘proibizione’ dell’approdo in Italia per i profughi da esse salvati. Siamo alla violazione dei diritti umani come presupposto dell’attività di governo”.

VIRGILIO NOTIZIE | 01-09-2019 14:05

alan-kurdi-verso-malta Fonte foto: Ansa
,,,,,,,