,,

Mes e futuro del governo: il doppio annuncio di Conte

Il Presidente del Consiglio ha parlato da Bruxelles, dove si trova per il Consiglio Europeo

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al suo arrivo a Bruxelles per il Consiglio Europeo, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai cronisti presenti, sia sul Meccanismo Europeo di Stabilità (il Mes) sia sul futuro del governo alla luce delle recenti tensioni politiche.

Sul Mes, Conte, come riporta ‘Ansa’, ha detto: “Non siamo qui per firmare nulla perché come anche da risoluzione del Parlamento noi puntiamo ancora a migliorarlo su aspetti per nulla secondari come le Cacs. Ci lavoreremo”.

Ancora Conte sul Mes: “C’è piena sintonia tra governo e Parlamento”. E poi: “Vi preannuncio, come anticipato ai leader europei, che dobbiamo ancora lavorarci sopra: prima di chiudere su questo vogliamo una visione complessiva e il Parlamento sarà pienamente informato, pienamente coinvolto”.

Interpellato sulle recenti uscite dalla maggioranza, il Premier ha assicurato di non essere “per nulla preoccupato” dai numeri in Parlamento.

A proposito della votazione in Parlamento sul Mes, Giuseppe Conte ha aggiunto che si è trattata di una “piena dimostrazione di coesione”.

Questo il pensiero del Presidente del Consiglio: “Non mi fate parlare sui cambi di casacca. Non sono preoccupato perché poi al momento opportuno, anche in passaggi che hanno provocato nel dibattito pubblico tante fibrillazioni, come ieri sia alla Camera che al Senato, abbiamo avuto un riscontro numerico che è quello che conta: c’è stata una piena dimostrazione di coesione da parte della maggioranza”.

SONDAGGIO: La Meloni profetizza che il Governo cadrà tra gennaio e febbraio: che ne pensi? Vota qui

VirgilioNotizie | 12-12-2019 15:39

Dissidenti nel Movimento 5 Stelle: chi esce dopo il Mes Fonte foto: Ansa
Dissidenti nel Movimento 5 Stelle: chi esce dopo il Mes
,,,,,,,