,,

Meloni, insulti choc dal prof universitario: Mattarella la chiama

Giorgia Meloni, pesanti insulti dal prof universitario: tutta la politica fa quadrato attorno alla leader di Fratelli d'Italia

“Per il fatto di aver usato delle parole sbagliate durante la trasmissione sono a porgere le mie scuse a tutti quanti, a Giorgia Meloni per prima e a tutte le persone che si sono sentite offese”. Così Giovanni Gozzini, storico e docente all’Università di Siena, che nelle scorse ha rivolto degli insulti a Giorgia Meloni durante la trasmissione ‘Bene bene Male male’ in onda su Controradio.

“Datemi dei termini: una rana dalla bocca larga? Una vacca? Una scrofa? Cosa devo dire?”. Sono queste le parole che Gozzini ha indirizzato alla leader di Fratelli d’Italia, la quale ha provveduto a riportare il tutto sul proprio profilo Facebook.

“In merito alla trasmissione ‘Bene bene Male male’ andata in onda venerdì 19 febbraio 2021 alle ore 09.00 sulle nostre frequenze, Controradio S.r.l. intende prendere le distanze, come per altro già fatto in onda, dal linguaggio utilizzato dal Professor Giovanni Gozzini durante la suddetta trasmissione”, si legge in una nota pubblicata dall’emittente.

“45 anni di storia della nostra radio parlano per noi. Sono stati anni di impegno costante e serrato tutto volto a combattere l’imbarbarimento del linguaggio da una parte, e dall’altra a lavorare sulle questioni di genere in ogni ambito, dal mondo del lavoro a quello appunto del linguaggio. Parlano per noi decenni di trasmissioni, interviste, speciali, progetti ad hoc”, conclude Controradio.

Le reazioni del mondo politico, Mattarella esprime solidarietà alla Meloni

L’episodio ha scosso il mondo politico, provocando una valanga di reazioni. Il presidente della Repubblica ha espresso solidarietà a Giorgia Meloni. Lei stessa lo ha reso noto: “Ringrazio il presidente Mattarella che mi ha telefonato per esprimermi personalmente la sua solidarietà in seguito agli insulti osceni ricevuti oggi”.

”È un gesto che ho apprezzato molto – sottolinea – e che ribadisce con fermezza il limite invalicabile, in una democrazia, tra critica e violenza”.

“Gli intellettuali di sinistra predicano bene e razzolano male, dimostrandosi buoni a cavalcare le battaglie in difesa delle donne solo a corrente alternata”, l’intervento di Giovanni Donzelli, deputato di FdI che chiede la sospensione del docente.

“Si può dissentire dalle opinioni, ma la volgarità e la derisione sono scorciatoie indecenti ancor più se usate da un uomo verso una donna”, ha detto Anna Maria Bernini di Forza Italia. Le ha fatto eco un’altra azzurra, Maria Stella Gelmini: “La mia solidarietà a Giorgia Meloni. Chi insulta lei, insulta tutte noi”.

Simona Bonafè, segretaria del Pd toscano: “Il giudizio sull’operato politico è una cosa, le offese tutt’altra. E per noi questo vale sempre. A Giorgia Meloni va la nostra solidarietà”.

“Sentirò il Rettore di Siena per verificare successivi provvedimenti”, ha annunciato la neo ministra dell’Università e Ricerca, Cristina Messa, raggiunta dall’AdnKronos.

E proprio il rettore dell’Università di Siena era stato tra i primi a commentare l’episodio: “Condanno con decisione le offese sgradevoli rivolte dal professor Gozzini all’onorevole Giorgia Meloni”. Circa l’eventualità di provvedimenti verso il docente ha spiegato che “ci sono organi competenti che valuteranno”.

VirgilioNotizie | 20-02-2021 23:35

Meloni alle consultazioni in stampelle. La battuta sul governo Fonte foto: ANSA
Meloni alle consultazioni in stampelle. La battuta sul governo
,,,,,,,