,,

Maxi stangata per le bollette di luce e gas, aumenti per 657 euro a famiglia: cosa sta succedendo e perché

È un arrivo una vera e propria "mazzata" per le famiglie italiane, che dal 1° luglio dovranno pagare prezzi altissimi per le bollette di gas e luce

Pubblicato il:

Ancora aumenti per gli italiani, che si troveranno a pagare cifre altissime a causa di nuovi rincari in bolletta. A lanciare l’allarme è la Nomisma, società di consulenze economiche. Secondo quanto fatto sapere dalla firma, per le famiglie è in arrivo una maxi stangata da 657 euro.

Perché è in arrivo una maxi stangata in bolletta

I provvedimenti del Governo, che con l’ultimo decreto ha confermato l’azzeramento degli oneri di sistema già deciso in precedenza, serviranno a poco davanti alla nuova impennata dei prezzi del gas nei mercati internazionali.

A far aumentare le quotazioni delle materie prime è stata la decisione del colosso russo Gazprom, su indicazione del Cremlino, di porre una stretta alle forniture di gas da metà giugno.

Quanti soldi pagheremo in più di luce e gas

L’Arera, l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, deve ancora annunciare le nuove tariffe riservate al mercato tutelato, ma le previsioni non sono certo rosee.

Già dal 1° luglio, infatti, la bolletta dell’energia elettrica dovrebbe aumentare del 17%. Andrà peggio per quella del gas, che invece potrebbe gonfiarsi del 27%.

Percentuali che per 12 mesi si tradurranno rispettivamente in 194,40 euro e 462 euro. Per un totale di quasi 657 euro su base annua. Una vera stangata per i bilanci familiari, già colpiti dagli altri rincari.

Maxi stangata per le bollette di luce e gas, aumenti per 657 euro a famiglia: cosa sta succedendo e perché
Maxi stangata in bolletta per le famiglie italiane già dal 1° luglio.

La soluzione anti rincari del Codacons

L’Arera potrebbe tentare nuovi interventi con l’aiuto del Governo, al fine di limitare l’impatto degli aumenti sui cittadini, ma difficilmente potrà agire contro l’aumento dei costi della materia prima.

La “mazzata”, come l’ha descritta il Codacons, potrebbe però essere alleggerita da un nuovo provvedimento dell’esecutivo, che finora aha speso ben 30 miliardi di euro contro il caro bollette.

L’associazione dei consumatori suggerisce di fermare i rincari delle tariffe “che si susseguono in Italia dalla fine del 2021”, da ben prima dell’inizio della guerra in Ucraina e delle sanzioni decise dall’Occidente contro la Russia.

Per fare fronta al nuovo caro bollette in arrivo dal 1° luglio, sarà necessario “tornare a prezzi amministrati dell’energia, unica strada percorribile per salvare i bilanci di milioni di famiglie e imprese”.

In attesa di nuove decisioni del Governo, con un po’ di impegno è possibile abbattere i consumi. Potete trovare qua i 5 consigli fondamentali per risparmiare in bolletta e qui la guida per abbattere i costi anche d’estate.

,,,,,,,