,,

Salvini e lo scontro con Bossi: le previsioni sul voto in Veneto

Il leader della Lega è tornato a parlare dei numeri del centrodestra dopo il "rimprovero" di Bossi

Matteo Salvini a Palermo, presso il Palazzo dei Normanni, è tornato a parlare a proposito dello scontro con Umberto Bossi. Secondo l’ex leader della Lega, sarebbero state le scelte “nazionaliste” di Salvini a portare il centrodestra Lega alla sconfitta in Emilia Romagna.

“Ci sarà il voto in Veneto fra tre mesi, penso che il centrodestra vincerà superando il 60 per cento e la Lega arriverà al 50″ ha detto il Leader della Lega, come riporta Ansa, nel corso della sua conferenza stampa.

“Stiamo crescendo in Sicilia e in Calabria, ci presenteremo, per la prima volta, in Campania e in Puglia”, ha aggiunto Salvini.

Dopo le posizioni assunte dall’ex leader del Carroccio Umberto Bossi, Salvini ha specificato: “Non c’è alcun problema nella Lega, abbiamo fatto un congresso e un consiglio federale approvati all’unanimità, più di così solo lo scudetto al Milan”.

Matteo Salvini ha poi risposto alle domande in merito ai quattro parlamentarti della Lega presenti con lui in conferenza stampa, ognuno dei quali ha un passato in altri partiti.

“Chi cerca nella Lega un autobus per perpetuare il suo sistema di potere trova le porte sbarrate”, ha detto, “chi porta esperienza positiva e voglia di fare è il benvenuto. Sono molti di più i ‘no’ che diciamo rispetto ai ‘si’, accogliere tutti a prescindere non va bene, non siamo il M5s”.

Infine, l’annuncio sulle comunali: “La Lega sarà presente alle prossime elezioni: da Enna ad Agrigento, da Marsala a Milazzo. Ci rivedremo presto nelle prossime settimane in Sicilia”. Lo ha detto Matteo Salvini in conferenza stampa.

VIRGILIO NOTIZIE | 04-02-2020 12:07

salvini-bossi-regionali-veneto Fonte foto: Ansa
,,,,,,,