,,

Matteo Salvini attacca Conte e Di Maio: "Mi fanno pena"

Dopo il caso Gregoretti, il leader della Lega è tornato a parlare di elezioni

Il leader della Lega Matteo Salvini, durante un appuntamento elettorale ad Aosta e dopo le voci di una possibile “spallata” al governo, ha lanciato un duro attacco al premier Giuseppe Conte e al leader del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio.

Salvini, come riporta Ansa, ha detto: “Mi fanno pena Conte e Di Maio, che svendono la propria dignità per un processo a Salvini. Io non direi mai a nessuno che è un delinquente e merita di essere processato, né a Conte né a Di Maio né a Grillo. Gli italiani daranno il loro giudizio in cabina elettorale”.

In merito all’annuncio di Bonafede, Salvini ha dichiarato: “È urgente e irrinunciabile una riforma della Giustizia, ma non una riforma alla Bonafede che prevede processi a vita. È una barbarie, una schifezza, non è una riforma”.

In seguito, il leader della Lega è tornato a parlare di elezioni: “Nel 2020 la parola tornerà al popolo, a Roma come in Valle d’Aosta, e il popolo sceglierà l’onestà. In Umbria abbiamo vinto con Donatella, in Emilia vinceremo con Lucia, in Calabria con Iole e in Valle d’Aosta con Nicoletta”, ha aggiunto.

Sul caso Gregoretti, Salvini ha detto: “O mi arrestano o vado avanti a fare quello che ho fatto finora, non mi mettono paura. Viviamo un momento surreale”,  ha aggiunto, “in cui ci sono arresti in Valle d’Aosta, in Calabria e in Piemonte, ma c’è qualcuno che vuole arrestare a Milano, non per corruzione ma per sequestro di persona, poiché ho bloccato lo sbarco di 140 persone. Quando ci sarà il processo sarà una festa della libertà”.

VirgilioNotizie | 20-12-2019 13:04

salvini-conte-di-maio Fonte foto: Ansa
,,,,,,,