,,

Massimo Popolizio a processo: sferrò un pugno a un uomo senza mascherina in un mercatino romano

L'attore genovese dovrà affrontare un processo in cui è accusato di lesioni personali ai danni di un 53enne

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Massimo Popolizio, noto attore della scena cinematografica, teatrale e televisiva italiana, dovrà affrontare un processo. L’accusa è di lesioni personali. Dovrà presentarsi davanti al giudice di pace. La vicenda che lo ha visto coinvolto risale al 23 gennaio del 2021, quando il 60enne genovese ha sferrato un pugno in pieno volto a un uomo di 53 anni in un mercatino dell’usato romano.

Massimo Popolizio: la lite degenerata per la mascherina anti Covid

Popolizio, che oltre ad essere un attore vanta ruoli di doppiatore e regista, ha letteralmente perso le staffe quando una persona, nel mercatino, si era sfilata la mascherina per proteggersi dal Covid. Ne nacque una furente discussione, terminata con l’interprete che ha tirato un destro al volto dell’uomo.

La persona colpita avrebbe spiegato, dopo aver preso il pugno, di essersi sfilato la mascherina solo per soffiarsi il naso. Ma la questione sarebbe in fretta degenerata, con Popolizio che avrebbe menato un fendente sull’occhio del 53enne. Poi le cure dei medici e la denuncia. E adesso il processo.

Massimo Popolizio a processo.Fonte foto: ANSA
Massimo Popolizio

Massimo Popolizio, ruoli e carriera

Popolizio, tra i suoi ruoli, vanta partecipazioni ne “Il Divo” di Paolo Sorrentino, in “Mio fratello è figlio unico”, “Benvenuto Presidente” e altre decine di film. Tantissimi anche i ruoli ricoperti a teatro e in tv.

,,,,,,,,