,,

Mascherine obbligatorie all'aperto, dove e da quando: la situazione in Italia, città per città

La decisione delle diverse città italiane, da Milano a Roma, in merito ai provvedimenti relativi all'utilizzo della mascherina anti Covid all'aperto

Il decreto sul nuovo Super Green Pass introdotto dal governo in Italia a partire dal 6 dicembre 2021 dedica un paragrafo anche all’utilizzo delle mascherine. In zona bianca la mascherina rimane obbligatoria solo al chiuso, mentre in zona gialla, arancione e rossa il dispositivo è obbligatorio sia all’aperto che al chiuso. In tutte le zone, però, è obbligatorio portarla sempre con sé e indossarla in presenza di potenziali assembramenti.

Al di là delle indicazioni a livello nazionale contenute nel decreto sul Super Green pass, le città e le regioni si stanno già attrezzando in autonomia per adottare misure ad hoc sull’uso delle mascherine.

Mascherine obbligatorie all’aperto: la situazione città per città

Mascherine obbligatorie all’aperto: la situazione in Lombardia

Il sindaco di Milano Beppe Sala ha firmato una nuova ordinanza che introduce l’obbligo di uso della mascherina all’aperto nel centro storico (corso Vittorio Emanuele, piazza Duomo, Galleria Vittorio Emanuele II, via Dante, piazza San Babila e Castello Sforzesco).

La misura entrerà in vigore dalle ore 24 di venerdì 26 novembre e durerà almeno fino alla mezzanotte del 31 dicembre. Per chi non rispetterà l’obbligo scatterà una multa da 400 a 3mila euro. “Credo sia necessario, ma non penalizza nessuno. La prudenza deve tornare a essere forte”, ha detto Sala.

Da venerdì 26 novembre l’obbligo di portare la mascherina all’aperto scatta anche nel centro storico di Varese, ma solo nel weekend.

Mascherina obbligatoria anche nelle vie dello shopping a Bergamo: il sindaco Giorgio Gori ha firmato la relativa ordinanza che sarà in vigore tutti i giorni, dalle 10 alle 22, da sabato 27 novembre fino al 30 dicembre. Per l’ultimo dell’anno la misura viene estesa fino alle 2 del mattino.

Mascherine obbligatorie all’aperto: Emilia-Romagna e Toscana

Anche a Bologna sarà obbligatorio portare la mascherina all’aperto. Il neo sindaco Matteo Lepore ha firmato l’ordinanza che dispone l’obbligo nel centro storico da venerdì 26 novembre fino al 9 gennaio.

Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha fatto già sapere di star valutando la possibilità di rendere obbligatoria la mascherina all’aperto, anche in zona bianca, a partire dal primo o al massimo dal secondo weekend di dicembre.

Mascherine obbligatorie all’aperto: Roma e Lazio

Anche l’assessore alla sanità del Lazio Alessio D’Amato si è schierato a favore dell’obbligo dell’utilizzo della mascherina all’aperto, sostenendo che la Regione è pronta a procedere in autonomia nel caso in cui non dovesse arrivare un’indicazione a livello nazionale in tal senso.

Secondo ‘La Repubblica’, a Roma le misure sono ancora in fase di studio. Un’ipotesi prevede transennamenti nelle principali vie dello shopping e accessi contingentati nelle piazze (questa misura, per il momento, non è prevista a Milano). L’obbligo della mascherina all’aperto è già scattato invece ad Aprilia, in provincia di Latina.

Mascherine obbligatorie all’aperto: da Aosta a Bolzano

Nella città di Aosta l’obbligo dell’uso della mascherina varrà solo nei weekend di Natale. L’obbligo dell’uso delle mascherine è già scattato in Alto Adige, a seguito di un’ordinanza del governatore Arno Kompatscher.

Stessa decisione a Padova, dove il sindaco Sergio Giordani ha firmato l’ordinanza che dal 26 al 31 dicembre 2021 rende obbligatorio utilizzare la mascherina anche all’aperto nell’intera area del centro storico.

VirgilioNotizie | 25-11-2021 22:20

Decreto Super Green pass, tutte le nuove regole valide da dicembre 2021: cosa cambia, quando e per quanto Fonte foto: ANSA
Decreto Super Green pass, tutte le nuove regole valide da dicembre 2021: cosa cambia, quando e per quanto
,,,,,,,