,,

Stop alle mascherine all'aperto: l'annuncio di Speranza. La data

Governo e Comitato tecnico scientifico hanno deciso sul termine dell'obbligo di indossare le mascherine all'aperto

Dal 28 giugno superiamo l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto in zona bianca, ma sempre nel rispetto delle indicazioni precauzionali stabilite dal Cts”. Lo ha annunciato su Facebook il ministro della Salute Roberto Speranza, dopo il parere favorevole del Comitato Tecnico Scientifico.

Il via libera da parte degli esperti del Cts è arrivato al termine di una riunione durata oltre due ore e conclusa con un’indicazione di massima inviata al governo a favore della rimozione dell’obbligo della mascherina all’aperto.

In un comunicato firmato dal portavoce Silvio Brusaferro il Cts scrive che con l’incidenza attuale ci sono tutte le condizioni per rimuovere l’obbligo a partire dal 28 giugno, quando l’Italia intera sarà in zona bianca.

Il Cts era stato chiamato in causa dalla richiesta di parere formale inviata dal ministro Speranza. La richiesta era stata anticipata anche dal premier Mario Draghi.

Il Comitato tecnico scientifico ha proposto due date al governo, a cui spetta la decisione finale. La prima ipotesi avanzata dal Cts è stata quella di fissare il termine dell’obbligo quando tutto il Paese sarà in zona bianca, quindi dal 28 giugno.

L’altra opzione era quella di aspettare fino al lunedì successivo, il 5 luglio, alla luce del rischio varianti. Il governo ha optato per la prima data, con il provvedimento firmato e annunciato da Speranza.

Quasi tutta l’Italia in zona bianca

L’Italia si trova ad oggi tutta nella fascia con le restrizioni più basse, con l’unica eccezione della Valle d’Aosta che resterà gialla fino al 28 giugno.

Anche Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Toscana, Sicilia e Provincia autonoma di Bolzano sono entrate in zona bianca, dove le uniche regole da rispettare sono mascherine, distanziamento, igiene delle mani e divieto di assembramento.

Mascherina, le prescrizioni che restano in vigore

Dunque stop all’obbligo delle mascherine all’aperto in zona bianca, ma con una serie di indicazioni e prescrizioni.

All’aperto si può stare senza mascherina ma sempre mantenendo la distanza dalle persone non conviventi. Inoltre bisogna comunque portare con sé una mascherina, in modo da poterla indossare in caso di assembramenti e contesti in cui non è possibile rispettare il distanziamento.

Resta l’obbligo di indossare la mascherina quando si entra nei negozi e nei centri commerciali e nei locali pubblici. Nei bar e nei ristoranti va indossata quando non si sta seduti al tavolo.

La mascherina va sempre indossata a bordi dei mezzi di trasporto pubblici (autobus, metropolitana, treni, aerei), negli ospedali e negli ambienti sanitari.

Inoltre, ricorda il Cts, l’uso della mascherina è fortemente raccomandato nei soggetti fragili e immunodepressi e alle persone che stanno loro accanto.

VirgilioNotizie | 22-06-2021 07:00

Nuovi colori delle regioni dal 28 giugno: cosa cambia Fonte foto: ANSA
Nuovi colori delle regioni dal 28 giugno: cosa cambia
,,,,,,,